Zanzariere, come pulirle durante l’estate: un metodo infallibile

Con le alte temperature e la pioggia degli ultimi giorni, le zanzare si fanno avanti e irrompono nelle case delle persone. 

zanzariera pulizia zanzare
Zanzara sulla zanzariera (Pixabay) YESLIFE.IT

Le zanzare in estate sono il peggior nemico delle persone che ogni giorno si trovano a dover combattere contro i piccoli insetti per non farsi lasciare il pizzico. Eppure, nonostante i mille modi a disposizione e messi in pratica, loro sono sempre lì pronte a pungere.

Molti hanno le zanzariere, uno strumento utile per tenere fuori le zanzare e non solo visto che fanno da barriera anche per quanto riguarda la polvere che arriva dall’esterno. Ma affinché siano efficaci, non deve mancare una pulizia profonda di esse. In questo articolo vogliamo  darvi alcune indicazioni per renderle pulite al punto giusto in modo semplice e veloce.

Zanzariere, caratteristiche e materiali

Prima di lasciarvi qualche informazioni sul metodo migliore di pulire le zanzariere, è indispensabile sapere quanti tipi di esse sono presenti sul mercato.

zanzariera pulizia zanzare
zanzariera (Pixabay) YESLIFE.IT

Esistono, infatti, diverse tipologie di zanzariera. Esse possono essere:

  • A rullo;
  • A battente;
  • Magnetiche;
  • Plissettate.

Ogni modello ha un prezzo diverso e caratteristiche diverse.

Zanzariere, il modo più facile e veloce per pulirle

In ogni caso, però, per rimuovere lo sporco dalle zanzariere basterà usare acqua e sapone. In particolare se si tratta di quelle rimovibili che si trovano nella maggior parte delle case.

pulizia acqua sapone
Pulizia (Pixabay) YESLIFE.IT

Quando parliamo di sapone, stiamo facendo riferimento ad un liquido neutro che non danneggi il materiali delle zanzariere. Inoltre saranno necessari una spugna morbida e uno sgrassatore. Ad ogni modo il procedimento per pulirle al meglio consiste nello spruzzare quest’ultimo su tutta la parete.

Successivamente, passate la spugna in modo delicato e togliete il primo strato di polvere, risciacquando più volte con dell’acqua pulita. Una volta terminata questa prima fase, procedete con il passare la spugna fino a quando non avrete tolto tutti i residui del sapone. Infine, lasciate asciugare la zanzariera all’aria aperta e sentirete immediatamente un odore fresco e leggero.

Ovviamente, le pulizie devono essere frequenti e costanti soprattutto nel periodo estivo, quando le zanzare si attaccano maggiormente ad essa. Qualora aveste delle zanzariere rimovibili, non vi resta che toglierle a fine stagione e riporle nella loro apposita confezione affinché vengano conservate bene, pronte per usarle l’anno dopo.