Urina alcool senza bere, scoperta una nuova sindrome

Urina alcool senza bere, la curiosa storia di una donna che diventa un caso di medicina: ecco la nuova sindrome e da cosa è causata

urina alcool senza bere
(Getty Images) 

Non ha mai bevuto alcool, eppure le sue urine ne presentavano in grandi quantità. E’ la storia di una donna di 61 anni, diventata un caso di medicina e che ha chiesto di restare anonima. I medici del Medical Center Presbyterian Hospital della University of Pittsburgh in Pennsylvania hanno condotto degli esami fino a diagnosticarle una nuova malattia, chiamata la “sindrome urinaria dell’auto birrificio” e descritta sulla rivista Annal of Internal Medicine. Dalle analisi è emerso che a causarla sarebbe la presenza di lievito nella vescica che fermenta lo zucchero nelle urine, dando così luogo alla produzione di alcool. Inizialmente, la 61enne era stata depennata dalle liste per il trapianto di fegato, avendo la cirrosi epatica, ed era stata sottoposta al trattamento per abuso di alcool. Ma nel sangue, non ce n’era traccia. Da lì, la scoperta nel lievito delle urine, che non sarebbe un fatto totalmente inusuale secondo gli esperti. Altri pazienti hanno una sindrome simile, ma in quel caso il lievito si trova nell’intestino e da lì va direttamente nel sangue. Si è tentato di curare la donna con un farmaco antifungino, senza successo. Ma secondo i medici, la cosa non influisce particolarmente sul suo stato di salute.