Duffy, scomparsa dalle scene da anni: la cantante è stata rapita

Duffy, scomparsa dalle scene da anni: la cantante è stata rapita

Duffy è stata considerata insieme ad Adele e Amy Winehouse la star del soul bianco per anni. Nel 2008 il suo album esordio vinse il Grammy con il singolo Mercy, che arrivò al primo posto delle classifiche britanniche e di altri 11 Paesi. Nel febbraio del 2011 però, all’apice della carriera, prese una drastica decisione. Dopo essere stata la protagonista di un film e aver pubblicato un secondo album, annunciò di voler prendere una pausa di riflessione.

Elisa De Panicis nella bufera per la frase: “La cosa più bella del coronavirus” –> LEGGI QUI

Da allora l’abbiamo vista solo nel settembre 2013 a New York ad una serata in onore di Edith Piaf e in un uomo di un altro film del 2015, di cui fece anche la colonna sonora. Ora, sul suo profilo Instagram, Duffy ha deciso di raccontare la sua drammatica storia: “Sono stata rapita, tenuta prigioniera per alcuni giorni e violentata. Non riesco a cantare questa storia. Ora mi sento meglio e chiedo ai miei fans di sostenermi. Mi chiederete perché non ho scelto di usare la mia voce per raccontare il mio dolore, ma non volevo mostrare al mondo la tristezza nei miei occhi. Mi domandavo: “come posso cantare con il cuore se questo è spezzato? Piano piano ho curato le mie ferite dell’anima”.