Antartide, i 20 gradi spaventano | Perché questo dato ci deve preoccupare

I 20 gradi di temperatura registrati in Antartide sono stati argomento di discussione ed hanno destato preoccupazione nella comunità scientifica e non solo

Antartide venti gradi temperatura dato preoccupante
Antartide

Ha destato enorme interesse è preoccupazione la recente notizia dei 20°C registrati in Antartide. Come è noto, la penisola antartica è un posto coperto da una calotta di ghiaccio spessa quasi 2 km in media. Una massa gigantesca che se si fondesse tutta, avrebbe come risultato quello di far salire il mare di ben sessanta metri. Uno scenario catastrofico, anche pensando solo alle nostre città costiere. Possibile dunque immaginarsi un Antartide senza ghiaccio?

Sembra impensabile, eppure in un passato molto molto lontano questo è accaduto. Una sessantina di milioni di anni fa, lì il clima era sostanzialmente primaverile, con foreste e varie specie di animali. La sua glaciazione è iniziata intorno a 35 milioni di anni fa. Per quanto riguarda invece la Terra nel suo complesso, negli ultimi 2-3 milioni di anni si sono alternate varie ere glaciali ed interglaciali. Attualmente ci troviamo in un periodo interglaciale. L’ultima glaciazione si è invece conclusa circa 12mila anni fa. Insomma il clima sulla Terra è sempre cambiato, ma mai per caso.

LEGGI ANCHE —> Antartide, registrata una temperatura record di oltre 20 gradi

Antartide, i 20 gradi e i rischi nel caso in cui si stacchino enormi pezzi di ghiaccio

Negli ultimi 50 milioni di anni è avvenuto un raffreddamento, dovuto anche alla riduzione della concentrazione dei gas serra nell’atmosfera. Una gran parte di carbonio è stata eliminata dell’atmosfera ed è finita sotto terra in forma di idrocarburi fossili. Essi formano intorno al 12% delle attuali riserve di petrolio. Questo una volta estratto e bruciato torna nell’atmosfera ed inverte così il ciclo di raffreddamento innescando il riscaldamento globale. Se, come nel lontanissimo passato, le concentrazioni di CO2 supereranno le 600-800 parti per milione, la calotta antartica sparirà.

Ora siano sopra le 400 parti per milione, non una cifra del tutto distante dal lasciarci sereni. La buona notizia è che sarà impossibile fondere l’intera calotta di ghiaccio, se non in tempi lunghissimi. Quella cattiva è che si potrebbero staccare degli enormi pezzi di ghiaccio. Questi potrebbero navigare verso chissà dove alterando il clima terrestre. Bastano infatti pochi metri di aumento di livello del mare per crearci non pochi problemi. I 20 gradi in Antartide sono dunque un sintomo di un elevato cambiamento in atto che non sarà affatto semplice invertire. Di certo, se anche lo fosse, i tempi si starebbero facendo sempre più stretti.

Antartide venti gradi temperatura dato preoccupante
Antartide

LEGGI ANCHE —> Coronavirus vi fa paura? | Esistono 5 problemi gravi di cui preoccuparsi

Impostazioni privacy