Covid-19: “E morto senza patologie pregresse”

Covid-19, aumentano i contagi. A Padova c’è una nuova vittima, un’ex imprenditore ha perso la vita a causa della malattia

padova
padova (pixabay)

Il Coronavirus fa ancora vittime e non abbandona gli italiani. Egidio Toniolo, ex imprenditore di San Giorgio in Bosco ha perso la vita dopo essere stato contagiato dal virus. Il signore aveva 93 anni, in paese lo conoscevano tutti e era solito ritrovarsi nel bar di fiducia dove trascorreva il tempo con gli amici. Ed è proprio in quella che considerava la sua seconda casa che Egidio sarebbe stato contagiato. L’evento è accaduto martedì sera, dopo i due decessi che hanno colpito la comunità di Vo’ Euganeo, e poi le vittime di Grantorto e di Selvazzano. “È sempre stato bene – ricorda la famiglia – “all’ospedale era stato solo un giorno per togliersi i denti”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Coronavirus, parla l’operaio: “Siamo intrappolati, c’è un rischio in fabbrica”

Covid-19, il dramma di Egidio Toniolo

Coronavirus come usare mascherina attenzione
Mascherina Coronavirus (Getty Images)

Per una vita ha fatto il muratore, e poi ha affiancato il figlio Luciano in una delle principali aziende agricole del territorio. Nessun particolare problema di salute, qualche acciacco ai bronchi e un principio di asma. I primi sintomi sono comparsi all’inizio della scorsa settimana: “Mercoledì lo abbiamo accompagnato in auto nel Pronto soccorso di Cittadella – spiega Luciano – Da due, tre giorni aveva un po’ di febbre, non mangiava e preferiva rimanere a letto. Continua: “I sanitari dell’Alta Padovana per precauzione lo hanno messo in isolamento, gli hanno fatto il tampone e il giorno dopo ci hanno chiamato dicendoci che papà era positivo e che lo avrebbero trasferito a Padova – prosegue – “Venerdì non aveva più febbre, pareva migliorasse ma poi la situazione è precipitata fino alla morte“. Ora tutta la famiglia dovrà attenersi al protocollo previsto dall’autorità sanitaria.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Nicola Porro positivo al Covid-19: “La sera è un inferno”

 

Impostazioni privacy