Coronavirus, nuovi materiali sicuri per le mascherine

Coronavirus, in arrivo nuovi materiali promettenti per le mascherine. Lo ha detto Ferruccio Resta, il rettore del politecnico di Milano

coronavirus
mascherine (foto dal web)

In questi giorni in cui sembra regnare solo il pessimismo, arriva invece una notizia positiva. Si fanno nuovi esperimenti, nuove ipotesi che aprono le porte ad uno spiraglio di speranza. Ai laboratori del Politecnico di Milano sono arrivati negli ultimi giorni più di 50 campioni di materiali per realizzare le mascherine di protezione, il tesoro che tutto il mondo cerca. Le mascherine stanno esaurendo e bisogna correre ai ripari. “Sono materiali che sottoponiamo a prove via via più severe. Siamo riusciti a identificare quelli più promettenti – spiega Ferruccio Resta, il rettore del Politecnico di Milano, durante una diretta Facebook – che sono di tessuto non tessuto, opportunamente stratificati e con una grammatura particolare”.

TI POTREBBE INTERESSAEE ANCHE>>>Covid-19, Presidente di Confindustria: “Vi dico quanti soldi perderemo ogni mese”

Coronavirus, il lavoro del Politecnico

La riconversione del tessile a partire dal Gruppo Miroglio
Mascherina (foto Pixabay)

Il Politecnico sta svolgendo proprio un buon lavoro, utile per tutto il Paese. “Stiamo mettendo a punto le indicazioni dei materiali efficaci per filtrare l’aria – spiega Resta – a fianco a questo abbiamo una specifica di prova, che permetterà di avere un rapporto di conformità tecnica che consentirà alle imprese – continua – di presentare i prodotti all’Iss, che a sua volta potrà dare il proprio via libera”. L’intento è quello di mettere sul mercato prodotti davvero utili per contenere il contagio. “Possiamo fare decine di test al giorno completamente gratuiti, di materiali che le aziende ci inviano“. Conclude il rettore. L’ottimismo, anche in queste giornate grigie, non manca e il lavoro di squadra è quello che serve per poter uscire da questa tempesta. Uniti, solo così potremo sconfiggere il nemico e far uscire l’arcobaleno che è in noi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Abbigliamento, quale scegliere per stare a casa

coronavirus
mascherine per coronavirus (getty images)