Francia, il tragico destino di un medico: “Mio padre si è sacrificato”

Un medico di 68 anni è morto in Francia dopo aver contratto il Covid-19, è il primo dottore a perdere la vita per il coronavirus in territorio francese.

Coronavirus
(Getty Images)

In Francia si è registrato il primo caso di un medico deceduto dopo aver contratto il coronavirus. Il dottore 68enne era impegnato in ospedale per fronteggiare l’emergenza che ha colpito il Paese, dove ad oggi si sono registrati oltre 16mila casi positivi da Covid-19, di cui 676 decessi. A confermarlo è stato il ministero della Sanità nel bollettino diramato nella giornata di sabato 21 marzo.

Leggi anche —> Covid-19, nuove disposizioni di Giuseppe Conte: le attività che rimarranno aperte

Covid-19, in Francia morto il primo medico dopo aver contratto il virus: ad oggi sono 676 le vittime in territorio francese

Un medico di 68 anni è deceduto in Francia dopo aver contratto il coronavirus. Si tratta del primo caso nel paese d’oltralpe. La vittima, come riportano i media francesi e la redazione di Sky Tg24, si chiamava Jean-Jacques Razafindranazy ed era tornato in corsia per fronteggiare l’emergenza dopo essere andato in pensione. Il 68enne era tornato a lavorare a Compiegne, comune a Nord di Parigi nel dipartimento dell’Oise, focolaio dell’epidemia. Il medico aveva contratto il Covid-19 agli inizi del mese di marzo ed era stato ricoverato in ospedale, dove le sue condizioni sono peggiorate negli ultimi giorni.

Il figlio di Razafindranazy ha raccontato: “Mio padre si è sacrificato – riporta Sky Tg24era in pensione e avrebbe potuto restare a casa, ma ha voluto aiutare i suoi colleghi sovraccarichi. Lavorava perché gli piaceva, era la sua vita. Ma è ingiusto, in noi c’è tristezza ma anche rabbia

A confermare il decesso, come riporta Sky Tg24, è stato il ministero della Sanità nel bollettino diramato durante la giornata di sabato. Ad oggi, secondo i dati forniti dalla mappa Johns Hopkins University di Baltimora, in Francia si sono registrati 16.243 soggetti positivi al virus, di cui 676 hanno perso la vita e  2.201 sono guariti. Per fronteggiare l’emergenza, il Parlamento francese si è riunito per votare il progetto di legge d’emergenza. Quest’ultimo, come riferisce Sky Tg24,stabilisce lo stato d’emergenza sanitario, il quale prevede misure di contenimento per cercare di fermare l’epidemia tra cui la limitazione delle libertà pubbliche per due mesi. Stabilite anche le sanzioni, come accaduto in Italia, per chi non rispetta le misure disposte dal Governo.

Leggi anche —> Covid-19 news, dubbi sul farmaco che cura in 4 giorni: “Esiste da molti anni”

Coronavirus
(Getty Images)