Covid-19 Inghilterra, saltano i divieti: scoppia il caos

Covid-19 Inghilterra, scene di caos Oltremanica simili a quelle viste in Italia qualche settimana fa: il sindaco di Londra lancia l’allarme

Covid-19 Inghilterra
Victoria Station, Londra (Getty Images)

L’emergenza coronavirus procede, purtroppo, in Italia, con un numero ancora elevato di contagi e decessi, ma si sta propagando anche in altri paesi europei. In Inghilterra, il premier Boris Johnson è tornato sui suoi passi rispetto alle dichiarazioni di alcuni giorni fa. Lockdown dichiarato anche Oltremanica, con limitazioni agli spostamenti per soli motivi di necessità e scene che però hanno ricalcato quelle già viste nel nostro paese. Assalto ai treni per lasciare Londra, metropolitane ancora piene. Il sindaco della capitale britannica, Sadiq Khan, su Twitter ha lanciato l’allarme: “Dobbiamo smettere l’uso del trasporto pubblico non essenziale. Ai datori di lavoro chiedo di incoraggiare il lavoro da casa, a meno che la presenza sul posto di lavoro non sia strettamente necessaria. Se ignoriamo queste regole ci saranno più morti”.

LEGGI ANCHE >>> Covid-19, sarà una catastrofe per l’economia: peggio del 2008

LEGGI ANCHE >>> Covid-19, Papu Gomez attacca gli spagnoli: “A Valencia nessun controllo”

La situazione si sta aggravando anche in Francia e in Germania. Il ministro dell’agricoltura, Didier Guillaume, ha suggerito a tutti coloro che abbiano perso la loro attività lavorativa di tornare a lavorare nei campi. “Oggi c’è la possibilità di avere 200mila posti di lavoro nell’agricoltura, unitevi a questo grande esercito”, ha spiegato. In Germania, invece, i casi hanno sfondato quota 27mila, ben 4700 nelle ultime 24 ore. L’emergenza si allarga, quasi impossibile prevedere a questo punto quando si riuscirà ad arrestarla.

LEGGI ANCHE >>> Covid-19, Burioni: “Il lieve calo dei contagi si spiega solo in un modo”

LEGGI ANCHE >>> Covid-19, clamoroso Borrelli: svelato il numero reale dei contagiati