Coronavirus, Atalanta: positivo Marco Sportiello

Il coronavirus continua a diffondersi anche nel mondo del calcio, c’è la prima positività in casa Atalanta: Marco Sportiello ha contratto il covid-19

Il coronavirus continua a diffondersi con una velocità disarmante. Il numero delle persone contagiate e dei decessi continua a crescere giorno dopo giorno. Il covid-19 si sta diffondendo anche nel mondo del calcio, con numerosi casi positivi nel nostro campionato. L’ultimo, in ordine di tempo, è Marco Sportiello. L’Atalanta ha rilasciato un comunicato ufficiale per lanciare la notizia. “Con la presente informa che le autorità sanitarie locali hanno comunicato in data odierna al Club la positività al Covid-19 del calciatore Marco Sportiello”. Il club nerazzurro ha anche comunicato le condizioni dell’estremo difensore: “Marco attualmente è asintomatico. La quarantena preventiva, a cui erano stati sottoposti Marco e tutti i tesserati della prima squadra, terminerà in data 27-03-2020″. Nella città di Bergamo c’è attualmente la situazione più critica in Italia.

Leggi anche –> Covid-19, non solo anziani: a Bergamo 1800 trentenni con polmonite 

Serie A: Juventus, Sampdoria, Fiorentina, Verona, Milan e Atalanta i club con casi positivi al coronavirus

Il club italiano con più casi positivi al coronavirus è la Sampdoria. Ci sono ben 7 calciatori blucerchiati con il covid-19: Manolo Gabbiadini, Omar Colley, Albin Ekdal, Antonino La Gumina, Morten Thorsby (guarito da poco) e Fabio Depaoli. Dopo Daniele Rugani e Blaise Matuidi, in casa Juventus, risultato positivo al test anche Paulo Dybala. Nella lista ci sono anche tre calciatori della Fiorentina -Dusan Vlahovic, Patrick Cutrone, German Pezzella – e uno del Verona ( Mattia Zacccagni). Qualche giorno fa, inoltre, il Milan ha comunicato la positività di Paolo Maldini e di suo figlio Daniel. I calciatori positivi al coronavirus, in questi ultimi giorni, stanno pubblicando numerosi post sui social per rivelare le loro condizioni ai tifosi.

Leggi anche –> Covid-19, appello della curva nord dell’Atalanta | Risposta straordinaria