Vitamina C e D: cosa mangiare per rafforzare il sistema immunitario

Vitamina C e D: cosa mangiare per rafforzare il sistema immunitario

 

ritiro alimentare
Quattro disposizione di ritiro alimentare dal Ministero della Salute (Foto dal web)

Tra gli aspetti cruciali da considerare quando ci si occupa della nostra salute, è l’attenzione che dobbiamo riservare al nostro sistema immunitario. Esistono diversi tipi di nutrienti che aiutano l’organismo umano a ottimizzare le difese contro patogeni come batteri e virus. La dottoressa Federica De Santi, naturopata di Salugea, per perseguire l’obiettivo sopra citato risulta particolarmente rilevante l’apporto di vitamina C. Tra le fonti più ricche, è possibile citare il succo di acerola. Questo è contraddistinto da una dose di acido ascorbico 50 volte superiore rispetto a quella che possiamo trovare nelle arance.

Prosciutto cotto e bambini, fate attenzione: fa davvero bene? –> LEGGI QUI

Le vitamine importanti per la nostra salute

Quando si parla dei nutrienti che ricoprono un ruolo centrale nel miglioramento dell’efficienza del sistema immunitario è necessario citare la Vitamina D, che è una preziosa alleata. Per assimilare meglio la vitamina D, è basilare associare il suo apporto a quello della vitamina K. Da non trascurare è anche l’assunzione di vitamina E e magnesio.

Per quanto riguarda la vitamina C, la Dottoressa consiglia in particolare il succo di sambuco. Tra i tanti benefici ricordiamo che è un vero e proprio antiinfiammatorio naturale. Agisce in maniera positiva sulla fluidità delle secrezioni bronchiali, può rivelarsi un alleato cruciale del benessere delle vie respiratorie. Un vero e proprio asso nella manica quando si parla di cibi utili per la buona funzionalità del sistema immunitario è il Goji. Le sue bacche sono caratterizzate dalla presenza di vitamina E e C, ausili naturali importantissimi quando si punta a migliorare le difese immunitarie. Concludiamo ricordando che, prima di introdurre questi alimenti nella propria dieta, è opportuno chiedere un consiglio al proprio medico.

Cibi contaminati
Cibi contaminati, nuovo allarme dal Ministero della Salute (foto dal web)