Zaia annuncia a sorpresa una nuova ordinanza

Il governatore Zaia annuncia a sorpresa un’ordinanza: abbiamo tolto tutte le restrizioni che potevano essere tolte con lucidità

Virus Zaia presidente Veneto possibile allentare regole subito
Luca Zaia (Getty Images)

Il governatore Zaia annuncia a sorpresa un’ordinanza.Dalle 15 di oggi ha eliminato tutte le restrizioni possibili per la Regione che governa. Tutto ciò che compete alla sua istituzione per legge, senza andare in conflitto con altre istituzioni come il Governo. “Vi annuncio a sorpresa un’ordinanza siamo andati a raschiare il fondo del barile, abbiamo tolto tutte le restrizioni che potevano essere tolte con lucidità”. Un segnale di allentamento per il governatore che aveva chiesto le riaperture già per lunedì 27 aprile. Il Veneto, infatti è stata la Regione che ha spinto di più per riaprire il prima possibile: “Questo è frutto del trend che dura da 2 settimane di calo dei ricoverati e delle terapie intensive. Alla luce di questi dati si possono attivare degli allentamenti per quanto possibile e concesso dalla legge, voglio comunque dire ai cittadini che non leggano questa ordinanza è finita, tutti in piazza a far festa. L’ordinanza avrà validità dalle 15 di oggi”. 

Leggi anche > Contagi ad aprile, il 44% nelle Rsa

Zaia annuncia a sorpresa: le aperture

La riapertura delle librerie e il peso della cultura
Libreria casalinga (foto Pixabay)

Andando a vedere cosa è consentito dalla nuova ordinanza valida da oggi alle 15, ci sono alcune attività: E’ consentita la vendita del cibo da asporto con ordinazione on line o telefono. E’ consentito ingresso per ritiro dei prodotti dilazionati, negli spazi esterni con distanziamenti di un metro uso mascherina e guanti, presenza un cliente alla volta”.

Leggi anche > L’Iss: “Occorre cautela”

Coronavirus Covid-19 Veneto Zaia tamponi pazienti asintomatici
Coronavirus Veneto (Getty Images)

Inoltre è autorizzata anche l’apertura di fiorerie, librerie, cartolerie e negozi per bambini. Questi, erano aperte solo due giorni alla settimana. Il Veneto con Zaia spinge per ripartire.