“Sei una vaxxa”. La foto di Wanda che ha scatenato gli haters

“Sei una vaxxa”. La foto di Wanda che ha scatenato gli haters. In questi giorni la bella showgirl sta passando la quarantena insieme alla sua famiglia

 

Wanda Nara
Wanda Nara (foto dal web)

Wanda Nara sta trascorrendo la quarantena con il marito nella splendida villa che hanno sulle sponde del Lago di Como. Con loro anche i cinque figli di Wanda, due dei quali avuti da Mauro Icardi. Con loro c’è anche il padre di Mauro, che ha deciso di passare insieme a loro queste settimane di isolamento. Nel meraviglioso giardino sul lago può rilassarsi e prendere il sole, dopo aver passato le prime settimane di quarantena a Parigi.

Intervista a Francesco Bertoli di Amici 19 –> LEGGI QUI

Wanda Nara nel mirino dei followers: scoppia la bufera

View this post on Instagram

Hoy salió un ratito el sol ☀️

A post shared by Wanda nara (@wanda_icardi) on

A fine marzo, poi, hanno deciso di lasciare Parigi per tornare nella loro villa. Questa scelta non è piaciuta a Maxi Lopez, il padre dei primi tre bambini, che ha accusato la moglie di essere incosciente per aver portato i figli nel cuore del contagio. Wanda ha ignorato le sue accuse e sta continuando a godersi la compagnia dei figli, giocando con loro e facendo i compiti. Tra i tanti momenti di vita quotidiana di cui ci rende partecipi, pubblica anche foto dove prendere il sole in costume e si rilassa. Proprio sotto una foto del genere, è scoppiato il putiferio.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale , seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Elettra Lamborghini al naturale: “Non lo faccio mai” –> LEGGI QUI

Wanda Nara
Wanda Nara (Foto dal Web)

“Sei una vaxxa” le scrivono sotto lo scatto. Lei non risponde agli insulti, come si suol dire “non ti curar di loro ma guarda e passa”. Lei sceglie di guardare il bicchiere mezzo pieno e godersi i followers che, invece, la apprezzano e la difendono da tali accuse affermando che sia bellissima.

SEGUICI SU INSTAGRAM PER ALTRE NOTIZIE SU GOSSIP, TELEVISIONE E SPETTACOLO