Bonus famiglia: bonus mamma, bebè, baby sitter, nido, congedo

Bonus famiglia 2020: aiuti da parte del Governo. Bonus mamma, congedo, baby sitter, nido, assegno unico figli a carico e tanto altro ancora

bonus famiglia
mamma e neonato (getty images)

Il Governo aiuterà l’Italia a rialzarsi. O almeno questo è quanto c’è scritto su i decreti. Prima Cura Italia, poi decreto maggio. Ma quali sono questi aiuti? Oltre al bonus Partite Iva e Cassa integrazione, si parla anche di bonus famiglia: somme di denaro per mamme, baby sitter, congedo, nido. All’interno della Manovra 2020, nel nuovo pacchetto famiglia Legge di bilancio 2020, c’è il potenziamento del bonus asilo nido che aumenta fino a 3000 euro per quelli con redditi medio bassi, i voucher serviranno per pagare la retta dell’asilo. Ma scopriamo nel dettaglio le novità.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Lo studio della plasmaterapia: gli esperti invitano alla prudenza

Bonus famiglia 2020. Le novità

bonus famiglia
Bambina (paginemamma.it)

La prima novità della Manovra 2020 riguarda l‘Assegno unico per figli a carico che sarà in vigore dal 2021. Il nuovo bonus andrà a sostituire il bonus bebè, mamma domani, asilo nido, baby sitter, detrazioni figli a carico. Cosa cambierà esattamente? Con la nuova legge del bilancio 2020 ci sarà l’avvio del nuovo bonus famiglia. L’assegno unico a carico di figli varierà a seconda dell’età: da 0 a 18 anni si prevede un importo fino a 160 euro; da 18 a 26 massimo 80 euro al mese; da 0 a 3 l’importo sarà di 400 euro per asili nidi e baby sitter. Le famiglie con figli disabili avranno delle agevolazioni non inferiori al 40%. Il decreto prevede anche un bonus per l’acquisto del latte artificiale, che sarà erogato fino al sesto mee di vita.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Iniziata Fase 2. Ma il Viminale pensa già ad una nuova stretta

bonus famiglia
Bambini (foto Pixabay)

Insomma di novità ce ne sono. Ora bisogna capire se il Governo riuscirà a mantenere le promesse fatte ai cittadini che stanno subendo una crisi senza precedenti. Molti hanno perso il lavoro, altri sono ancora in cassa integrazione, alcuni non hanno ancora avuto la possibilità di riaprire le proprie attività. Il Covid-19 non è soltanto una crisi sanitaria ma anche economica e sociale.