Pericolo insetti killer: la vespa mandarina è sbarcata anche in Italia

Secondo le indiscrezioni del New York Times in Italia è sbarcato un insetto molto pericoloso per la natura e per l’uomo: la vespa mandarina

vespa mandarina
Vespa mandarina (foto dal web)

La natura a volte gioca brutti scherzi all’uomo che può risultare impotente di fronte ad un piccolo organismo del regno degli animale. Parliamo di un genere della famiglia di insetti che attacca il più delle volte senza uno scopo o politica di difesa. L’insetto killer sul banco degli imputati è la vespa mandarina.

Il gigante asiatico tra gli insetti è noto come il calabrone più grande del mondo. Può arrivare a misurare una lunghezza di 4 centimetri e il suo habitat naturale è l’area dell’Asia orientale che si adatta a temperature climatiche tropicali.

Il New York Times mette in allerta la popolazione a causa della malvagità di questo incredibile insetto, capace di uccidere ogni anno circa 50 persone in Cina e Giappone.

La sua apertura alare fino a 76 mm agevola e massimizza i suoi spostamenti, mentre la violenza con cui colpisce l’ospite può essere doloroso e in alcune circostanze anche letale.

LEGGI ANCHE —–> Piante da giardino che tengono lontani gli insetti

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Lo sbarco in Italia della Vespa mandarina

vespa mandarina
vespa mandarina (foto dal web)

Come testimoniato dal New York Times dunque la vespa mandarina, pericolo pubblico numero uno con l’inizio della calda primavera può dunque ferire l’uomo. Ma a rischio in questo periodo non è solo l’uomo ma anche la sopravvivenza delle api e altri insetti impollinatori.

Un nuovo virus letale per la sua specie e per l’uomo, in vena di conquistare il mondo come scrivono i ricercatori della Washington State University.

La vespa mandarina potrebbe rappresentare un pericolo per l’ordine ciclico naturale delle stagioni. La sua letalità non conosce tregua neanche non solo per le api impollinatrici, ma anche per mosche, ratti e scarafaggi.

L’aggressività di questo insetto si è estesa con il tempo tra gli umani, che hanno dovuto prendere in seria considerazione il problema addirittura inventando un app. Una soluzione digitale in grado di segnalare il contatto delle persone con questi calabroni killer.

Ma lo sbalzo notevole di temperatura e l’adattamento ai climi tropicali tipici dei paesi africani hanno causato lo sbarco della vespa mandarina anche in Italia.

LEGGI ANCHE —–> E se mangiassimo insetti a nostra insaputa?

vespa mandarina
vespa mandarina (foto dal web)

Toscana, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna e Veneto i primi obiettivi della letale vespa mandarina.