Giornata Mondiale della Bicicletta in programma il 3 giugno

Il 3 giugno si festeggia la Giornata Mondiale della Bicicletta, evento programmato ogni anno dall’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Giornata Mondiale della Bicicletta
World bicycle day – Foto dal web

Un’attività fisica regolare di moderata intensità ha benefici significativi per la salute. Andare in bicicletta infatti fa bene a tutte le età. I vantaggi dell’essere fisicamente attivi superano i potenziali danni. Fare un po’ di movimento ogni tanto è meglio di stare completamente fermi. Diventando più attiva durante il giorno in modi relativamente semplici, la gente può facilmente raggiungere  livelli di esercizio raccomandati dai medici.

Le esigenze di mobilità delle persone che camminano e vanno in bicicletta, soprattutto di chi vive nelle città, continuano a essere trascurate. L’aumento su strada del numero di pedoni e ciclisti può salvare vite umane, aiutare a proteggere l’ ambiente e sostenere la riduzione della povertà con consumi ridotti di carburante, per esempio. Soddisfare le necessità di chi sceglie di camminare o pedalare per spostarsi continua a essere una parte fondamentale della soluzione di mobilità per decongestionare i centri urbani e migliorare la qualità dell’aria e la sicurezza stradale.

Andare in bicicletta riduce il rischio di malattie cardiache, ictus, alcuni tumori, diabete. Di conseguenza, un migliore trasporto attivo non è solo salutare; è anche equo ed economico.

La bicicletta è un mezzo di trasporto unico, longevo, versatile. In uso da due secoli è sostenibile, semplice, economica, affidabile, pulita e adatta all’ambiente.

Leggi anche —> Oms, passo indietro sulla chiusura dei Wet Market

Giornata Mondiale della Bicicletta: obiettivi delle Nazioni Unite

Giornata Mondiale della Bicicletta
Gente in bici – Unsplash

La Giornata Mondiale della Bicicletta indetta dalle Nazioni Unite incoraggia gli Stati membri a prestare particolare attenzione a questo mezzo di trasporto nelle strategie di sviluppo trasversale e a includerlo nelle politiche e nei programmi di sviluppo nazionali ed internazionali. Incoraggia inoltre a migliorare la sicurezza stradale e integrarla nella pianificazione e progettazione della mobilità sostenibile e delle infrastrutture di trasporto. Bisogna promuovere misure per sostenere attivamente la sicurezza dei pedoni e i ciclisti al fine di ampliare i risultati sanitari, in particolare nella prevenzione degli infortuni.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

 data:

E’ necessario rafforzare l’educazione fisica, per bambini e giovani, mettere il focus sulla salute, promuovere la tolleranza, la comprensione, il rispetto e facilitare l’inclusione sociale con una cultura di pace. Sarebbe opportuno favorire  iniziative volte a organizzare gite in bicicletta a livello nazionale e locale come mezzo privilegiato per rafforzare la salute fisica e mentale, il benessere e lo sviluppo di una cultura del ciclismo nella società.

Leggi anche >>> ORTO FAI DA TE NEL GIARDINO DI CASA, SI PUÒ: ALCUNI VALIDI CONSIGLI