Vi ricordate Mimmo de I Cesaroni? Oggi ha 23 anni ed è irriconoscibile – FOTO

Vi ricordate Mimmo de I Cesaroni? Oggi ha 23 anni ed è irriconoscibile – FOTO

Ve lo ricordate Mimmo de I Cesaroni? La voce narrante de I Cesaroni, il più piccolo della famiglia, il simpaticissimo bambino a cui tanti anni fa erano tutti affezionati guardando la fiction su Canale 5. La popolarità è arrivata quando aveva 9 anni: il suo volto infatti è divenuto famosissimo grazie alla fiction più amata dagli italiani. Lo abbiamo visto crescere e diventare adolescente nella casa più amata d’Italia, poi la sua carriera ha preso una strada differente.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>> Vi ricordate Matilde? Oggi è così

Mimmo de I Cesaroni, è diventato grande: oggi è così

https://www.instagram.com/p/CBVF9Kmq4rb/

Federico Russo è nato a Roma il 19 ottobre del 1997 ed è conosciuto per il suo ruolo di Mimmo Cesaroni e di Sam nella serie televisiva Alex & Co.

Federico ha esordito nel 2004 quando ha partecipato alla serie televisiva Incantesimo, all’epoca aveva soltanto 7 anni. Nel 2006 arriva la popolarità con il suo ruolo di Mimmo, insieme a Claudio Amendola e ad Elena Sofia Ricci. Nel 2015 ha lavorato per Disney Channel e ha interpretato Sam nella sitcom italiana Alex & Co. Ora interpreta Mauro nella serie televisiva Curon, distribuita da Netflix dal 10 giugno 2020.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>> Vi ricordate Stefania? Oggi è così

https://www.instagram.com/p/BqIkRjInC-T/

Con questo ruolo, Federico Russo è tornato ufficialmente e su una piattaforma importante come lo è Netflix. La serie tv, infatti, sta già riscuotendo un grandissimo successo ed è seguita da tutti i fans di “Mimmo”. Gli anni passano ma l’affetto per quel personaggio rimane, ma non solo, anche per l’attore che lo interpretava. Federico Russo è riuscito a fare carriera, proprio come Alessandra Mastonardi che lì ha riscosso un grandissimo successo grazie alla storia tra Marco ed Eva.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

Impostazioni privacy