Addio a John Lewis, un’icona dei diritti civili che marciò con Martin Luther King

John Lewis icona dei diritti civili negli Stati Uniti e deputato democratico è morto a 80 anni. Marciò al fianco di Martin Luther King

John Lewis e Martin Luther King
John Lewis e Martin Luther King (foto dal web)

Da poco si è appresa la notizia della morte di John Lewis, un simbolo dei diritti civili e deputato democratico negli Stati Uniti che marciò al fianco di Martin Luther King. Era stato uno dei ‘Big Six’, cioè uno dei 6 principali leader del movimento: tra questi c’era Martin Luther King Jr. Inoltre fu tra coloro che organizzarono la storica marcia a Washington nel 1963. L’anno scorso Lewis aveva detto pubblicamente di soffrire di tumore al pancreas a dicembre dell’anno scorso. Era stato eletto deputato in Georgia. Era stato il fondatore e presidente dello Sncc, Student Nonviolent Coordinating Committee. Fece anche un intervento alla storica manifestazione durante cui Martin Luther King fece il suo famoso discorso che cominciava con la frase divenuta simbolo di tutti gli oppressi afroamericani: “I have a dream”. Era rimasto l’unico degli oratori di quella giornata ancora vivo.

LEGGI ANCHE -> Giuseppe Conte da Bruxelles: Non siamo disposti ad accettare compromessi

“John Lewis era un gigante del movimento dei diritti civili”

John Lewis e Obama
John Lewis e Obama (foto dal web)

Nancy Pelosi, speaker radiofonica, ha voluto ricordato Lewis come “un gigante del movimento dei diritti civili la cui bontà, fede e coraggio hanno trasformato la nazione”. Pelosi ha inoltre dichiarato che “ogni giorno della vita di Lewis è stato dedicato ad ottenere libertà e giustizia per tutti”. La principale organizzazione per i diritti civili, Naacp ha detto che Lewis “con la missione di una vita dedicata alla giustizia, all’eguaglianza e alla libertà ha lasciato un segno permanente nel nostro Paese e nel mondo”. 

LEGGI ANCHE -> La mappa regione per regione dell’epidemia: bilancio al 17 luglio

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

John Lewis
John Lewis (foto dal web)

La morte di Lewis è capitata, ironia della sorte, nello stesso giorno, il 17 luglio, di quella di un’altra icona dei diritti civili, C T Vivian. Vivian, morto a 95 anni, organizzò i Freedom Rides, i viaggi della libertà: era una protesta contro la segregazione sui mezzi pubblici nel Sud. In seguito Vivian è stato presidente della Southern Christian Leadership Conference.