Intervista a Carolina Cristina Casiraghi: “La moda vive in ognuno di noi, è arte”

Carolina Cristina Casiraghi si racconta a Yeslife Magazine. L’imprenditrice e modella più in voga del momento ci parla delle sue esperienze 

Carolina Cristina Casirghi è da tutti conosciuta per il suo mondo social. La donna attraverso il suo profilo Instagram ha dato vita a qualcosa di speciale e unico che i fan adorano. Molti la definiscono influencer, ma Carolina è un’imprenditrice a 360 gradi che fa della moda il suo stile di vita.

Figlia di una modella, ha ereditato dalla madre la passione per quel mondo che lei stessa ha trasformato, promuovendo la sua immagine rendendola autentica e originale.

Abbiamo avuto l’occasione di parlare con Carolina che è stata così gentile da rispondere a qualche nostra curiosità.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>>Intervista a Cecilia Quadrenni: “La musica, una passione nata con me”

Carolina, sei una persona molto appariscente sui social, ma in alcune interviste ti sei definita una ragazza semplice e autentica. Da cosa dipende questo contrapposizione tra virtuale e reale?

Innanzitutto il mondo virtuale è parallelo a quello reale. Ovviamente parlo per me stessa, io non ho scelto di condividere la mia quotidianità sui social ma la parte “leggera”, attraverso scatti fotografici, video, che catturano attimi della mia spensieratezza. La contrapposizione esiste in ogni essere pensante, la normalità è troppo banale e insipida ed io non lo sono. Nei miei scatti c’è l’essenza di un momento sognante, un momento condiviso dopo una giornata di lavoro o una partita di golf!

Se dovessi definire il tuo lavoro, come lo descriveresti?

Il mio lavoro lo definisco tale! Mi occupo prevalentemente di costruzioni in acciaio ma attraverso questo materiale così resiliente si cela la delicatezza della costruzione di un grattacielo, una nave oppure dell’auto dei nostri sogni. Oppure si pensi alla maestosità e romanticismo della “Tour Eiffel”. Amo il mio lavoro ed è molto stimolante!

Che cos’è per te la moda?

La moda è qualcosa che non risiede solo in un pezzo di stoffa assemblato o in un vestito griffato, è qualcosa di più profondo, vive in ognuno di noi è arte! Purtroppo è sempre pensata in maniera frivola e questo accade a chi non sa scavare in profondità.

Il tuo idolo?

Il mio idolo, bella domanda!!!!
Ho sempre amato Gabrielle Chanel, poiché ha rappresentato e lo fa tutt’oggi la rivoluzione dell’essere Donna in senso lato. Un artista che ancora oggi suscita interesse, il mio sicuramente! In maniera più semplice posso dirti Henry Cavill , grande attore, grande uomo.

Le tue foto su Instagram lasciano tutti a bocca aperta, ma qual è il vero obiettivo di quelle immagini?

Il fatto che lascino tutti “A bocca aperta” mi fa piacere, vuol dire che ho trasmesso qualcosa di forte, di bello. La vita si nutre di emozioni! Detto questo, non esiste un obiettivo, io vivo in modo spontaneo non sono una calcolatrice e non ho schemi. Tutto è iniziato un po’ per gioco e spontaneamente ed è forse questo che piace ai miei followers.

Cosa ti piacerebbe dire ai tuoi fan?

Ai miei Fan dico che li adoro! Siamo una piccola grande famiglia che condivide attimi di spensieratezza con grande affetto e stima e di questo li ringrazio. Sono molto educati e mi donano tanto affetto

Eleganza e autenticità sono alla base del tuo lavoro, pensi veramente di riuscire nell’intento? O attraverso internet passa di te un messaggio sbagliato?

Io credo che la donna sia da sempre penalizzata ed utilizzata come oggetto, “l’uomo può, la donna no”! Sono concetti vecchi e grotteschi che è ora di cancellare dalla testa delle persone e ci metto gran parte delle donne che purtroppo sono troppo spesso l’una contro l’altra. Viviamo in un epoca apparentemente moderna ma finché le persone non si avvicinano all’arte, al sapere col cuore non cambierà mai nulla! Il mio messaggio è “ rispettate la Donna in ogni suo modo di esprimersi, senza il giudizio a priori o il je accuse e soprattutto lasciate che un immagine resti tale e non fatene un giudizio.

Se non vivessimo di social, come ti comporteresti?

Io posto sui social ma non vivo di social! Credo che se preso col giusto distacco sia divertente, al contrario, se diamo troppo peso a questa era virtuale rischiamo di non vivere la realtà di non osservare la bellezza di un tramonto, i profumi della terra o l’abbraccio delle persone che amiamo! L’amore non è social!!!

In questi mesi di lockdown hai macinato idee e progetti?

Questi mesi di lockdown non sono stati pesanti per me dal punto di vista del “restare a casa” io amo la mia casa, la tranquillità, il mio cane, cucinare o cambiare la disposizione dei mobili! Sono un eremita per certi versi! Ho avuto tempo per vivere comunque. La cosa triste era sapere che molte vite si spegnevano, ecco questo mi ha veramente fatto male! Ho sempre lavorato in Smart working e messo in atto progetti.

Cosa consiglieresti alle giovani che si preparano ad entrare nel mondo della moda?

Io non ho mai scelto di fare la modella per professione ma sono figlia di una modella che mi ha sempre tenuto a debita distanza da quel mondo. Il mio consiglio a tutte le donne è di leggere molto, di essere affamate del “sapere” poiché questa fame è la chiave della libertà ed una donna libera può conquistare il mondo!

 

BEATRICE MANOCCHIO

 

LEGGI ANCHE -> Fontana indagato per l’inchiesta sui camici bianchi in Lombardia

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche su sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter