Salmonella nelle uova e mercurio nel pesce. Lista dei cibi ritirati

Rischio salmonella nelle uova e mercurio nel pesce. Il Sistema Rapido Europeo di Allerta per la Sicurezza di Alimenti e Mangimi comunica il ritiro di alcuni cibi in commercio

Salmonella
Supermercato – Foto dal web

Il RASFF ( Sistema Rapido Europeo di Allerta per la Sicurezza di Alimenti e Mangimi) ha annunciato il ritiro di alcuni cibi dagli scaffali dei supermercati a causa di un sospetto rischio per la salute dei cittadini.

L’allarme riguarda delle partite di pesce spada congelato provenienti dalla Spagna. Sarebbero state riscontrate tracce di mercurio elevate, superiori a quelle indicate dai limiti di legge.

Ponete estrema attenzione durante la vostra spesa alle uova. Salmonella presente in confezioni provenienti dalla Polonia. Rischio elevato anche per salmone affumicato e affettato, sempre di provenienza polacca, in cui è presente il batterio Listeria monocytogenes, causa delle listeriosi, malattia infettiva che attacca principalmente il sistema nervoso centrale.

Questi prodotti sono venduti anche in Italia in diverse catene di supermercati.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Salmonella
Salmonella – Foto dal web

La lista del RASFF comprende anche i seguenti alimenti provenienti da paesi diversi:

  • scampi congelati dall’Irlanda (solfiti elevati);
  • calamaro atlantico refrigerato dalla Spagna (presenza di cadmio);
  • insalata preconfezionata dall’Italia (Norovirus – GII );
  • noci dalle Filippine (uso non autorizzato del colorante E 110 – Giallo tramonto).

Causa di ulteriori controllo per la presenza di Norovirus (GII) vongole vive proveniente dal nostro paese ed esportate in tutta Europa.

Leggi anche >>> SCEGLIERE L’OLIO, DAL COSTO DIPENDE LA QUALITÀ DEL PRODOTTO