Follia in Usa, abbraccia i passanti e dichiara: “Sono positivo”

Abbraccia i passanti in un centro commerciale: “Sono positivo al Covid, ora lo sei anche tu”. E’ caccia all’untore negli Usa

Donald Trump
Donald Trump (foto dal web)

E’ entrato nel centro commerciale ed ha iniziato ad abbracciare i passanti per poi affermare: “Sono positivo al Covid, ora lo sei anche tu”. E’ la follia in atto negli Stati Uniti dove è caccia all’untore. Tra le persone abbracciate ci sono anche persone deboli sotto il profilo immunitario. Probabilmente anche una persona da poco guarita dal cancro. Il fatto è accaduto a Springfield. Le autorità locali stanno cercando di risalire alla sua identità verificando i filmati del sistema di videosorveglianza.  Innanzitutto occorre verificarne la positività al coronavirus.

Leggi anche > Chi sono i grandi diffusori del Covid

Usa, verso il voto con l’incognita Covid

Coronavirus
Trump con la mascherina (foto dal web)

Intanto, per quanto riguarda i contagi, sono 23,4 milioni i casi di Coronavirus nel mondo, secondo la Johns Hopkins University. Le vittime sono salite a 807 mila. Gli Stati Uniti sono il Paese più colpito con 5,7 milioni di casi e 176 mila decessi, seguiti dal Brasile con 3,6 milioni di contagi e 114 mila decessi. A poco più di due mesi dalle elezioni presidenziali, Donald Trump punta sulla convenzione di nomina repubblicana, che si è aperta lunedì 24 agosto, per cercare di riprendere il controllo di una campagna dominata dalla crisi sanitaria causata dal epidemia di Covid-19. Il compito è arduo. Il giudizio degli americani sulla gestione del virus è severo. Lanciando un’offensiva contro il voto per corrispondenza e le poste americane, il presidente ha anche attaccato un’istituzione che gode dell’immagine più favorevole tra le agenzie federali.

Leggi anche > Covid in Sardegna, parte l’accusa

Donald Trump
L’agente del Secret Service invita il Presidente Trump a lasciare la sala stampa (Getty Images)

Contrariamente alla consuetudine, Trump ha intenzione di parlare ogni sera fino al discorso in cui accetta ufficialmente la nomina del suo partito. Molti membri della sua famiglia saranno presenti al suo fianco.