Scuola, la ministra Azzolina chiarisce un punto fermo

Scuola, la ministra Lucia Azzolina: ‘Il rischio zero non esiste, rispettare le linee guida”. Audizione in Commissione al Senato. M5s attacca Lega

Covid-19 scuola maturità
Lucia Azzolina (GettyImages)

L’apertura totale delle scuole è vicina. Alcune regioni hanno riaperto le porte ai ragazzi e ai più piccoli. La ministra dell’istruzione Lucia Azzolina intanto chiarisce un altro punto fondamentale in questa delicata fase di riapertura dopo mesi di sospensione delle attività didattiche. “Siamo consapevoli del fatto che il rischio zero non esista, anche a scuola. Proprio per questo sarà fondamentale il senso di responsabilità di ciascuno e il rispetto delle Linee guida e dei protocolli emanati insieme alle competenti autorità sanitarie”. Un riferimento chiaro e una nota che va sottolineata. Nessuno è fuori da rischi, nemmeno chi sarà partecipe del mondo della scuola alla riapertura. E’ anch’essa un’azione di convivenza con un nemico che esiste ancora.

Leggi anche > Covid, focolaio a Polignano

Scuola, Azzolina ricorda il lavoro delle varie componenti

scuola
(Getty Images)

Poi il ministro fa riferimento al lavoro fin qui effettuato e al ruolo del Parlamento: “Sono stati mesi, quelli appena trascorsi, di intenso lavoro. In campo non c’è stato solo il Governo. Il Parlamento ha svolto un ruolo determinante”. La ministra ha sottolineato quanto lavoro da parte di tutte le categorie coinvolte intorno al mondo della scuola è stato fatto in questi mesi, divergenze comprese. Il Ministero dell’Istruzione, l’Amministrazione ministeriale, centrale e periferica, i dirigenti delle nostre scuole, gli Enti locali, le organizzazioni sindacali, le Associazioni di studentesse e studenti e genitori.

Leggi anche > Covid, numeri dal mondo

Scuola (foto dal web)
Scuola (foto dal web)

Tutti insieme impegnati a fare ognuno la propria parte per cercare di convivere con il virus anche nelle aule scolastiche. Il tutto perchè la cultura e l’istruzione non possono fermarsi a lungo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici anche sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.