Acidità di stomaco: quali cibi la causano e come prevenirla

L’acidità di stomaco è una sensazione spiacevole, che in alcuni casi può diventare anche cronica. Scopriamo quali alimenti la provocano e come prevenirla.

Acidità di stomaco cibi
Acidità di stomaco (foto dal web)

L’acidità di stomaco è uno dei disturbi più frequenti, nonché uno dei più fastidiosi. Essa può dipendere da diverse cause, che vanno da problemi fisiologici (come per esempio il reflusso gastro-esofageo) all’espressione psicosomatica di ansie e turbamenti emotivi. Anche l’alimentazione, tuttavia, può giocare la sua parte. Ci sono infatti alcuni cibi che provocano facilmente bruciore, soprattutto se assunti a stomaco vuoto. Vediamo insieme quali sono e quali, al contrario, possono aiutare a prevenire l’insorgere di acidità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Allerta alimentare, ritirati dal mercato lotti di cibi surgelati

Acidità di stomaco: quali cibi la provocano e quali la prevengono

acidità di stomaco quali cibi la provocano
Caffè (Getty Images)

Tra i cibi sconsigliati per chi soffre di acidità di stomaco c’è sicuramente il caffè. Per questo si raccomanda sempre di assumere il caffè in concomitanza con altri alimenti, soprattutto la mattina, quando lo stomaco è più vuoto. Rientrano tra i cibi che provocano acidità anche gli alcolici (in particolare il vino) e le bibite gassate. Bisogna poi fare molta attenzione al pomodoro che, oltre ad essere una sostanza acida, è anche fortemente allergizzante. Infine è necessario ricordare la cipolla. Per evitare l’insorgere di acidità si consiglia dunque di consumarla previa cottura.

acidità di stomaco cause e rimedi
Pasta con la salvia (foto dal web)

Tra i cibi consigliati per prevenire o contrastare l’acidità di stomaco ci sono invece le carote, il pesce e la lattuga. Anche la mela è un ottimo rimedio contro l’acidità, così come i carboidrati complessi quali pane e pasta e riso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Antibiotici naturali: 4 alimenti che rinforzano il sistema immunitario

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter