Caso Beccalli: emergono nuovi particolari agghiaccianti

Crema: si aggiungono altri tasselli alla ricostruzione del caso Beccalli. In particolare, sui movimenti del Pasini

Sabrina Beccalli
Sabrina Beccalli scomparsa (Getty Images)

Il caso di Sabrina Beccalli, la ragazza scomparsa da Crema il 15 agosto scorso, si arricchisce di nuovi particolari terrificanti, in particolare su Alessandro Pasini.

L’uomo è in carcere con l’accusa di aver ucciso la donna e poi di averne distrutto il corpo bruciandolo. Dopo la perizia, che ha accertato l’origine umana e non animale dei resti ritrovati sulla macchina della donna, si aggiungono nuovi dettagli circa i movimenti del Pasini.

Tra l’omicidio e la distruzione del cadavere, infatti, sarebbe emersa una pausa pranzo in trattoria con gli amici. Quindi, il Pasini si sarebbe inoltrato nelle campagne di Vergonzana e avrebbe appiccato il fuoco alla Panda appartenente alla donna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> IL GIALLO DI CREMA: OGGI PERIZIA NEL CASO BECCALLI

Crema: Alessandro Pasini si sarebbe trattenuto con gli amici prima di distruggere il cadavere della Beccalli

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sabrina Beccalli (@sabrinabeccalli) in data:

E’ inquietante il quadro ricostruito dalla Provincia di Cremona nel caso Beccalli. Pasini si sarebbe fermato con gli amici in una trattoria mentre il cadavere di Sabrina si trovava in macchina. L’uomo vi sarebbe risalito per allontanarsi nelle campagne e bruciare l’auto nella quale sono stati ritrovati resti umani.

Si resta in attesa della conferma che tali resti appartengano, effettivamente, a Sabrina. A condurre l’analisi il tossicologo Domenico Di Candia; gli stessi resti dovrebbero inoltre confermare se la donna abbia oppure no assunto droghe. Pasini, infatti, sostiene che Sabrina sarebbe morta per overdose e di averne successivamente, per paura, distrutto il cadavere.

Sabrina Beccalli e Alessandro Pasini (foto dal web)
Sabrina Beccalli e Alessandro Pasini (foto dal web)

Vi sono quindi ipotesi ancora tutte da verificare e, nel frattempo, si attendono i risultati delle registrazioni messe a disposizione per risalire anche al luogo in cui Pasini avrebbe acquistato il combustibile del quale si sarebbe servito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> SABRINA BECCALLI, NUOVA PERIZIA SUI RESTI RINVENUTI NELLA SUA AUTO