Orrore in Argentina: giovane madre incinta picchiata ed uccisa dal compagno

Una giovane madre di due bambini ed incinta del terzo figlio è stata picchiata ed uccisa dal compagno, un pugile dilettante, a Buenos Aires, in Argentina.

Ambulanza Argentina
Ambulanza Argentina (Getty Images)

Orrore a Buenos Aires, capitale dell’Argentina, dove una giovane madre di due figli è stata picchiata ed uccisa dal suo compagno. La ragazza di 27 anni, incinta di quattro mesi, è stata ricoverata nella giornata di domenica in ospedale, dove è arrivata in condizioni critiche con la milza spappolata ed un’emorragia. I medici, considerate le condizioni della ragazza, hanno disposto l’immediato trasferimento in terapia intensiva, ma, purtroppo, ogni tentativo è risultato vano e la 27enne è deceduta poco dopo. Il compagno, un pugile dilettante di 25 anni, è stato arrestato per omicidio aggravato e aborto in concorso, reati per i quali in Argentina è previsto l’ergastolo.

Leggi anche —> Prete ucciso a coltellate in pieno centro: l’assassino si è costituito

Orrore in Argentina: madre di due bambini ed incinta del terzo picchiata ed uccisa dal compagno

Polizia Argentina
(Getty Images)

 

Una giovane madre di 27 anni è stata massacrata di botte ed uccisa dal proprio compagno, un pugile dilettante 25enne. È accaduto domenica 13 settembre a Buenos Aires, capitale dell’Argentina. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, come riporta l’agenzia stampa locale Telam, la vittima, Micaela Sabrina Zalazar, madre di due figli piccoli ed incinta di quattro mesi del terzogenito, avrebbe chiamato il padre dicendogli di non star bene.

Presso l’abitazione della donna sono arrivati i soccorsi che l’hanno trasportata d’urgenza in ospedale, dove i medici le hanno riscontrato la rottura della milza ed una grave emorragia. Considerato il quadro clinico, il personale sanitario del nosocomio argentino ha disposto il trasferimento in terapia intensiva, dove purtroppo la donna è deceduta poco dopo per via dei traumi.

La polizia di Buenos Aires ha raggiunto l’abitazione della coppia ed ha arrestato il compagno della vittima, un ragazzo di 25 anni che pratica arti marziali e boxe a livello amatoriale. L’uomo, che era stato già denunciato due volte in passato dalla compagna, come riporta Telam, è stato accusato di omicidio aggravato e aborto in concorso, reati puniti in Argentina con l’ergastolo.

Leggi anche —> Usa, spara contro l’auto della polizia: due agenti lottano tra la vita e la morte

Polizia Argentina
(Getty Images)

Le indagini della polizia per ricostruire quanto accaduto sono ancora in corso ed è stata disposta l’autopsia sulla salma della giovane madre, i cui risultati potranno fare maggiore chiarezza sul decesso.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.