Vite al limite. Schenee Murry-Hawkins, 302 kg. Espulsa dal programma

Vite al Limite. La trasmissione in onda su Real Time, segue le vicende di pazienti patologicamente obesi. La storia di Schenee Murry-Hawkins

Vite al Limite
Schenee Murry Hawkins – foto dal web

Il programma Vite al Limite ci mostra una visione accurata delle avversità che le persone obese devono affrontare nel loro percorso verso la perdita di peso e la rivoluzione nella loro vita. Grazie al Dr. Younan Nowzaradan molte di esse riescono a portare a compimento il loro difficile viaggio.

Cosa ne è stato di Schenee Murry-Hawkins? Incontriamo la ragazza di 27 anni, originaria di Indianapolis, durante la tredicesima puntata della sesta stagione. Il suo peso è di 302 kg.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ha iniziato ad avere problemi di peso all’età di 5 anni. Fa risalire tutto ad un episodio terribilmente traumatico. Da bambina fu molestata sessualmente da un cugino. Il dolore la portò inevitabilmente a rifugiarsi nel cibo. All’età di sette anni pesava circa 70 chili. Veniva bullizzata da chiunque, insegnanti compresi. Durante il diploma pesava già 150 kg e un’infezione batterica le impediva di muoversi agilmente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Schenee Murry (@artmindstylez) in data:

A 23 anni ha subito un ulteriore trauma. Un conoscente della cugina l’ha violentata, facendola cadere ancora di più nel baratro. Quando incontrò Freddie, l’uomo che sarebbe divenuto suo marto, pesava già 250 kg. Divenuta un impedimento per i suoi familiari ha così deciso di recarsi in Texas, nella clinica del dr. Nowzaradan, per cambiare la sua vita.

LEGGI ANCHE -> Temptation Island, presentata la nuova coppia: “Tra noi non c’è più  intimità”

Vite al Limite. ll fallimento di Schenee

Vuoi vedere com’è Schenee adesso? Clicca su Successivo