Ecobonus: come funzionano le polizze

L’ecobonus 110% è diventato oggetto dei contratti di assicurazione. Nascono anche polizze ad hoc. Vediamo di cosa si tratta.

Ecobonus: come funzionano le polizze
Case (foto Pixabay)

Le polizze per l’ecobonus 110% sono nate sia per proteggere gli interventi a cui si applica il bonus sia per proteggere le attività dei professionisti coinvolti nell’iter autorizzativo.

Si tratta di diverse opzioni che vanno dall’integrazione della polizza per la Rc (responsabilità civile) a vere e proprie polizze ad hoc.

In particolare, le compagnie assicurative stanno innanzitutto “puntando” ai professionisti deputati alle asseverazioni: ingegneri, architetti, geometri e periti. Questi soggetti, infatti, dovendo asseverare i lavori rientranti nell’ambito di applicazione dell’ecobonus, devono per legge (lo stabilisce il D.L. n. 34/2020) vantare una copertura assicurativa di almeno 500mila euro.

Altro tipo di copertura è invece richiesta per commercialisti e consulenti del lavoro che siano chiamati in ultima istanza ad apporre il visto di conformità.

Leggi anche —> Bonus bici: il click day è sempre più vicino

La polizza che copre i rischi derivanti dai lavori

Ecobonus: come funzionano le polizze
Contratto di assicurazione (foto Pixabay)

Altra cosa è invece la polizza che copre dai rischi del committente.

Infatti, non soltanto i grandi gruppi bancari ma anche il mercato assicurativo è in prima fila nell’iter verso l’ecobonus nonché nella cessione del credito.

Infatti, è possibile affrontare i lavori ai quali si applica il superbonus 110% anche cedendo il credito derivante alle compagnie assicurative che tratterranno una percentuale. Tutto ciò garantendo la copertura assicurativa dell’operazione.

Stessa cosa fanno molte banche che propongono prestiti allo scopo di finanziare i lavori rientranti nell’alveo dell’ecobonus, a fronte di una parte del credito ceduto.

Potrebbe interessarti anche —> Ecobonus 110%: c’è il provvedimento attuativo di Agenzia Entrate

Ecobonus: come funzionano le polizze
Casa (foto Pixabay)

Gli anticipi dei crediti fiscali sono previsti ovviamente anche a favore delle imprese appaltatrici che eseguiranno contratti che hanno ad oggetto lavori in ecobonus.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.