Bendaggi anticellulite fai da te: come effettuare il trattamento in casa!

I bendaggi contro la cellulite è sicuramente uno dei trattamenti più richiesti nei centri estetici specializzati. Questo tipo di trattamento, però, si può fare in casa. Andiamo a scoprire come.

Bendaggi anticellulite fai da te
Come avere gambe belle e toniche (Victoria Borodinova-Pixabay)

Per realizzare i bendaggi fai da te contro la cellulite servono pochi minuti. Per farlo bisogna usare delle strisce in cotone da avvolgere nelle zone dove c’è buccia d’arancia e, quindi, ritenzione idrica.

Le strisce devono essere imbevute con dei principi attivi che possano contrastare la cellulite. Solitamente la soluzione anticellulite viene applicata sulla pelle prima del bendaggio.

Si possono fare sia caldi che freddi. I freddi sono consigliati soprattutto per coloro che tendono ad avere le gambe pesanti.

Come fare i bendaggi anticellulite fai da te

bendaggi anticellulite fai da te
Strisce in cotone (HeungSoon-Pixabay)

Per preparare i bendaggi fai da te, servono 5 cucchiai di argilla verde ventilata, 2 cucchiai di gel all’Aloe, 15 gocce di olio essenziale di limone, 1 o 2 cucchiai di Sali di Mar Morto, 5 gocce di olio essenziale di rosmarino e 10 gocce di olio essenziale di menta.

La prima cosa da fare è preparare un infuso di tè verde: versare una tazza di acqua bollente su un cucchiaio di tè verde essiccato.

Il tutto deve essere lasciato in infusione per almeno 4 o 5 minuti. Successivamente bisogna filtrare e far raffreddare.

Una volta che l’infuso sarà tiepido, bisogna aggiungere anche il gel di aloe e il sale. Dopo aver mescolato, bisogna mettere l’argilla verde in una ciotola e unire anche l’infuso. Mescolare anche in questo fino ad ottenere un composto denso.

Una volta che avete preparato la crema, bisogna applicarne uno strato molto sottile sulle zone che devono essere trattate. Dopo averlo fatto, bisogna avvolgere le zone con dei teli in cotone elasticizzato e lasciare in posa per una decina di minuti.

Trascorso il tempo necessario, non devi far altro che risciacquare tutto sotto la doccia, con l’acqua tiepida. Anche i residui presenti sulle fasce di cotone possono essere tolti con l’acqua o, ancora meglio, se in lavatrice.

Per avere dei buoni risultati è consigliabile fare dei bendaggi almeno tre volte a settimana, almeno nel primo mese. Con il passare del tempo, si possono effettuare anche due volte a settimana.

Combattere la cellulite

Bendaggi anticellulite fai da te
Combattere la cellulite (HeungSoon-Pixabay)

Si tratta di un trattamento molto utile per migliore l’aspetto della propria pelle e per combattere la cellulite. Resta il fatto che il metodo migliore per combattere la cellulite è l’attività fisica.

LEGGI ANCHE –>Labbra carnose con metodi naturali: fare un rimpolpante labbra fai da te

Nello specifico si può combattere la cellulite, tonificando i muscoli e allenandoli in modo intenso. Ma non solo. All’esercizio in sala pesi, va abbinata anche l’attività aerobica moderata. Questo per favorire lo smaltimento dell’acido lattico.

Inoltre, bisogna anche fare attenzione all’alimentazione e ridurre il consumo di zuccheri e di grassi saturi. In particolare, i grassi saturi non fanno altro che aumentare i livelli di colesterolo LDL.

Proprio per questo, bisogna assumere dei cibi che abbiano un basso contenuto di questi grassi. Preferire, dunque, grassi mono e poli-insaturi e carboidrati a basso e medio indice glicemico.

Optare, infine, per cibi integrali, verdure e frutta. In questo modo si stimola l’idratazione cellulare e si eliminano le tossine.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter