Oms, Ricciardi: “Covid dilaga incontrollato, nuove misure non sufficienti. Servono lockdown locali”

Le dichiarazioni del consulente del ministro della Salute, Walter Ricciardi, che arrivano come una doccia gelata su un paese già stremato dal precedente lockdown

Walter Ricciardi
Walter Ricciardi (foto dal web)

Il nuovo dcpm con le contromisure del Governo per gestire la curva del contagio sono andate in vigore da poche ore. Tuttavia, le ultime misure adottate non sembrano affatto convincere il mondo scientifico. Già da diversi giorni vari medici e loro rappresentanti chiedono un nuovo lockdown in alcune zone. In tal senso non cambia idea nemmeno Walter Ricciardi, il consulente del ministero della sanità nonchè referente italiano dell’Oms, organizzazione mondiale della sanità. “Le misure contenute nell’ultimo Dpcm sono un passo avanti, ma non sufficiente per affrontare la circolazione del virus in questo momento – ha affermato a La7 Ricciardi – vanno prese in modo proporzionato alla circolazione del virus e il virus in questo momento in alcune aree del nostro Paese dilaga incontrollato”.

Leggi anche > Covid, ultimo bollettino

Oms, Ricciardi contrario alle misure

Covid-19 Mappa regione Italia
(Ministero della Salute)

Secondo Ricciardi in alcune zone serve il lockdown per lasciare che le strutture sanitarie possano smaltire gli attuali malati. Ricciardi spiega che gli studi scientifici dicono che la percentuale di trasmissione del contagio se è al livello di 2,5, come in alcune aree, significa che è incontrollato. Secondo i numeri scientifici, se si agisce dove il contagio è più alto, ossia Roma, Milano e Napoli, l’indice di contagio si abbassa. Serve però lockdown generalizzato per raggiungere questo scopo. Insomma, Ricciardi conferma quanto aveva già dichiarato alcuni giorni fa. Secondo gli studi sulla curva del contagio occorre intervenire nelle grandi città, dove questo da avanzando in maniera incontrollata. “Ho consigliato al ministro queste misure e sono sicuro che le abbia raccomandate fortemente, ma poi – ha detto il consulente – è la politica a prendere le decisioni”.

Leggi anche > Covid, Crisanti contro i bonus

laboratorio covid
laboratorio covid (gettyimages)

Intanto lieve calo dei contagi che ieri avevano superato il muro dei 20mila giornalieri. Oggi poco sopra le 17mila unità. Calano anche i morti.

 

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.