Paola Iezzi come Sofia Loren: forme esplosive, tutto merito degli spaghetti – FOTO

La cantante Paola Iezzi mette in mostra la sua generosissima scollatura, lato A prorompente: la citazione di Sofia Loren fa impazzire

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I swam across I jumped across for you Oh, what a thing to do ‘Cause you were all yellow {Coldplay • Yellow} 💛

Un post condiviso da Paola Iezzi (@paolaiezzireal) in data:

Per anni ha regalato melodie travolgenti insieme alla sorella Chiara, in uno dei duetti più riusciti della musica italiana dagli anni 90 in poi. Si è quindi data alla carriera da solista, affermandosi anche come personaggio social piuttosto seguito. Paola Iezzi conferma un fascino davvero magnetico ed irresistibile, una bellezza folgorante che non può lasciare indifferenti. E delle curve più esplosive che mai, esaltate, quest’oggi, da una serie di scatti suggestivi e con una citazione alquanto dotta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Paola Iezzi non ne sbaglia una, l’ultimo scatto che fa impazzire i fan – FOTO

Paola Iezzi, il lato A è davvero incontenibile

Per la giornata mondiale della pasta, Paola si fa immortalare in quattro scatti con un piatto di spaghetti. Nella didascalia del post, compare la citazione della celebre frase di Sofia Loren: “Tutto ciò che vedete, lo devo agli spaghetti”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Paola Iezzi è una bomba sexy, décolleté stupefacente in primo piano: illegale – FOTO

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🧡

Un post condiviso da Paola Iezzi (@paolaiezzireal) in data:

Non sappiamo se è davvero tutto merito di una tra le paste più famose al mondo. Di certo, le forme di Paola lasciano senza fiato. Una scollatura pazzesca che raccoglie in men che non si dica like e commenti estasiati. La stupenda cantante milanese non dimostra per nulla i suoi 46 anni, piuttosto la sua verve e il suo fisico sembrano quelli di una ragazzina.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter