Istituto Superiore di Sanità: i dati sull’età media dei positivi deceduti in Italia

L’Iss comunica l’età media dei pazienti deceduti a causa del coronavirus in Italia: 82 anni secondo il report

L’Istituto Superiore di Sanità comunica i dati relativi all’età media, in Italia, dei pazienti positivi al Covid19 e purtroppo deceduti. Sarebbe di 82 anni l’età media, una stima eseguita su un campione di 39.052 vittime, di cui 16.628 donne.

Un dato che conferma una fascia d’età piuttosto alta fra i soggetti positivi più a rischio: oltre 30 anni in più rispetto all’età media di coloro che hanno contratto il virus, con una percentuale maggiore tra gli uomini rispetto alle donne.

Il report riferisce anche l’incidenza, nei deceduti, di patologie preesistenti: su un campione di 5.047 vittime è stata stimata una percentuale lievemente superiore, questa volta, per le donne rispetto agli uomini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO DEL 7 NOVEMBRE: I DATI DELL’EPIDEMIA

L’Iss comunica i dati sull’età media dei positivi deceduti in Italia

Iss
(Photo by Marco Di Lauro/Getty Images)

L’Istituto Superiore di Sanità comunica i dati relativi all’età media dei pazienti positivi al Covid19 e deceduti. A partire da un campione di vittime, si è osservato che l’età media dei deceduti è di 82 anni: un’età superiore rispetto a quella media di chi ha contratto il virus.

In Italia, infatti, i positivi deceduti con età inferiore ai 50 anni ha avuto un’incidenza dell’1,1% sul totale. Tra le vittime occorre poi considerare il peso di altre patologie preesistenti: fra queste, l’ipertensione figura al primo posto. Quanto alla terapia adoperata, più frequente quella antibiotica, meno usata quella antivirale e quella steroidea.

Iss
(Getty Images)

Il report ha comunicato anche una media relativa alla durata del periodo, espressa in giorni, tra l’insorgenza della sintomatologia tipica dell’infezione e il decesso; sarebbe di 12 giorni, con un lieve aumento rispetto a quanti sono stati ricoverati in terapia intensiva.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>   CORONAVIRUS, LE INFRAZIONI PIÙ ECLATANTI DELL’ULTIMO DPCM

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter