Come pulire la muffa dai muri con rimedi naturali e garantiti!

La muffa dai muri è sicuramente una delle cose più fastidiose che possano capitare. Oltre a causare delle fastidiosissime macchie sui muri, la muffa può portare dei danni alla salute. Ma andiamo a scoprire come pulire la muffa dai muri.

pulire-muffa
Come pulire muffa dai muri (MabelAmber-Pixabay)

Ci sono tantissimi rimedi efficaci per rimuovere la muffa dai muri. Quello più famoso è sicuramente a candeggina. Vi basterà spruzzare un po’ di prodotto sulle macchie, per poi lasciare agire per qualche minuto. Successivamente, passare un panno asciutto sul muro, avendo cura di togliere tutti i residui di muffa.

Si tratta di una tecnica che può essere usata soltanto sulle pareti bianche oppure neutre. Se si spruzza la candeggina su una parete colorata, infatti, si rischia di sbiadirla. Nel caso in cui la muffa non venga via subito, si dovrà ripetere questo procedimento per più volte.

Quando utilizzate la candeggina, è buona norma indossare guanti e proteggere gli occhi poiché ha un potere fortemente irritante. Inoltre, è consigliabile tenere le finestre aperte.

Rimedi naturali per pulire la muffa dai muri

Pulire muffa dai muri
Rimuovere muffa con l’aceto(RitaE-Pixabay)

Per rimuovere la muffa dai muri, si può usare anche l’aceto. In particolare, si può creare un detergente fai da te molto efficace. In questo caso, dovrete mescolare una parte di aceto, una parte di acqua e versare il tutto all’interno di un erogatore spray.

Il prodotto creato, poi, deve essere spruzzato sulla macchia di muffa, lasciando assorbire per un po’ di minuti. Rimuovete la muffa presente con un panno in cotone. Nel caso in cui continui ad essere difficile da togliere, è consigliabile utilizzare l’aceto puro e lasciarlo agire per un po’ di tempo.

Grazie all’aceto di vino, si possono togliere molte incrostazioni di muffa anche sui mobili. Per evitare che l’odore forte di aceto si diffonda per tutta la casa, tenere la stanza ben arieggiata per almeno un’oretta.

Altri metodi per rimuovere la muffa

pulire muffa dai muri
Rimuovere la muffa con l’aceto (Monfocus – Pixabay)

Anche il Tea Tree Oil rappresenta un ottimo rimedio contro la muffa presente sui muri. In particolare, dovrete mescolare 100 ml di aceto e 12 gocce di olio essenziale, vaporizzandolo sul muro. Questo detergente naturale poi deve essere lasciato ad agire per circa 10 minuti.

LEGGI ANCHE –>Come eliminare definitivamente i cattivi odori dal lavandino della cucina

Trascorso il tempo necessario, procedete con la rimozione dei residui con un panno. Nel caso in cui ci siano delle macchie vecchie, meglio che procediate con una spazzola, facendo dei movimenti circolari. Per “lavorare” anche sulle zone più difficili da raggiungere si può usare uno spazzolino da denti. Per rendere ancora più efficace il Tea Oil Free, si possono aggiungere delle gocce di limone.

Le macchie di muffa sui muri si possono togliere anche con il bicarbonato. In particolare, potete realizzare un detergente fai da te con 100 ml di aceto, 200 ml di acqua, alcune gocce di limone, olio di lavanda e 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio. Fate sciogliere il bicarbonato dentro l’acqua e, poi, procedete con gli oli profumati e l’aceto.

Mettete la soluzione in un flacone spray e spruzzatelo sulle superfici dove è presente a muffa. Lasciate agire per un’oretta, per poi procedere con la rimozione di queste macchie. Insomma, sembra proprio che i rimedi non manchino, voi quale preferite?

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter