Pandemia Covid, tragedia nel fitness: muore un celebre atleta

La seconda ondata della pandemia da covid non accenna a fermarsi. Alle vittime si aggiunge un giovane atleta famoso in tutto il mondo

pandemia covid
Ex campione e atleta di Bodybuilding – Screenshot da Instagram – Screenshot da Instagram

La pandemia da Covid ha subìto una lieve flessione negli ultimi due giorni, come affermano esperti e giornali. Ma i dati più raggelanti restano quelli delle terapie intensive e dei decessi. Il bilancio delle vittime è davvero preoccupante, così come l’indice dei pazienti ospedalizzati.

Tra questi c’era anche un noto atleta, celebre da un punto di vista internazionale per la caratura del suo corpo e dei suoi muscoli. Salvatore Solimeno aveva 45 anni, di origini napoletane. Vivieva in una città storica, che ogni anno attira milioni di turisti per effetto di alcune strutture archeologiche, quali gli scavi e il santuario: Pompei.

L’atleta era titolare di un centro fitness, nonchè campione di body building. Ricopriva il ruolo di medico specialista in nutrizionismo, ma ciò che l’aveva reso celebre in Italia e nel mondo era la partecipazione a diversi eventi internazionali di pesi massimi. Salvatore è deceduto nella mattinata di ieri, dopo che aveva contratto il Covid con forti sintomatologie

LEGGI ANCHE —–> Tutte le vittime del Covid: dai 19 ai 90 anni. I dati recenti

Covid-19, la situazione sanitaria delle ultime 24 ore