Pandemia, la situazione nei reparti di terapia intensiva: i dati regione per regione

Nel pomeriggio di oggi è stato pubblicato il bollettino sull’epidemia da Covid-19 nel nostro Paese: l’attuale situazione nei reparti di terapia intensiva degli ospedali.

Coronavirus terapie intensive
(Getty Images)

Come di consueto, il Ministero della Salute intorno alle 17 ha pubblicato il bollettino che inquadra lo stato dell’epidemia da Covid-19 in Italia. Numeri ed incrementi ancora alti che preoccupano gli esperti. A destare maggior timore è la situazione nelle terapie intensive degli ospedali italiani, dove ad oggi vi sono ricoverati oltre 3.400 soggetti, dato che non si registrava dalla prima settimana di aprile.

Leggi anche —> Bollettino del 15 novembre: i numeri dell’epidemia in Italia

Covid-19, i numeri in terapia intensiva nel nostro Paese: 116 nuovi ricoveri

Coronavirus
(Getty Images)

Numeri ancora in salita quelli dell’epidemia da coronavirus in Italia. Salgono i casi di contagio, i soggetti attualmente positivi ed i decessi, ma fortunatamente anche le persone guarite o dimesse. In salita sono anche i pazienti le cui condizioni hanno reso necessario il trasferimento nei reparti di terapia intensiva delle strutture. Ad oggi sono 3.422 i pazienti in rianimazione, ossia 116 del totale indicato nel bollettino di ieri del Ministero della Salute. Indicatore, dunque, ancora in crescita, con un incremento superiore a quello registrato a quello degli ultimi giorni, ma in linea rispetto alle scorse settimane.

Attualmente circa un quarto del dato complessivo dei pazienti sono ricoverati in Lombardia, la regione più colpita dall’epidemia, dove ad oggi si contano 837 ricoveri. Situazione che desta preoccupazione anche quella di molte altre regioni, dove si è varcata la soglia critica, fissata al 30% dei posti totali occupati sulla capienza totale.

Di seguito, la mappa dei ricoveri regione per regione, secondo la tabella sanitaria pubblicata sul sito del Ministero della Salute, aggiornata ad oggi, domenica 15 novembre.

REGIONE – RICOVERI IN TERAPIA INTENSIVA – VARIAZIONE NELLE ULTIME 24 ORE

– Lombardia – 837 – +20; 

– Piemonte – 372 – +12;

– Lazio – 274 – +1;

– Toscana – 274 – +8;

– Emilia Romagna – 246– +15; 

– Veneto – 241– +13;  

– Sicilia – 217 – +2; 

– Campania – 194 – +10;

– Puglia – 180– +2;

– Liguria – 115 – +7;

– Marche – 77 – +3;

– Umbria – 71 – +3;

– Sardegna – 60 – +1; 

– Abruzzo – 59 – /; 

– Friuli Venezia Giulia – 43– -2; 

– Bolzano – 43 – -1;

– Trento –33 – +2;  

– Calabria – 41 – +15;

– Basilicata – 26 – +5;

– Valle d’Aosta – 12 – -1;

– Molise – 7 – +1.

Leggi anche —> Il virologo Crisanti: “Natale? Lockdown inevitabile, la situazione è fuori controllo”

Accanto questi drammatici dati vi è quello rincuorante dei soggetti guariti o dimessi che in Italia ha raggiunto quota 420.810, ossia 9.376 in più nelle ultime 24 ore.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.