Pandemia, i dati aggiornati delle terapie intensive: la situazione regione per regione

Dal bollettino del Ministero della Salute relativo all’epidemia da Covid-19 in Italia è emerso un nuovo incremento dei pazienti ricoverati nelle terapie intensive degli ospedali.

Coronavirus terapie intensive
(Getty Images)

Crescono i ricoveri nelle terapie intensive degli ospedali in Italia, ma fortunatamente gli incrementi degli ultimi giorni sono ben lontani da quelli registratisi nell’ultimo mese. A confermarlo sono i dati pubblicati dal Ministero della Salute che, come di consueto, ha pubblicato il bollettino sull’epidemia da coronavirus che si è diffusa nel nostro Paese. Attualmente i ricoveri in rianimazione sono poco più di 3.800, soglia che si era registrata nella prima settimana di aprile, durante la prima ondata.

Leggi anche —> Bollettino del 22 novembre: i numeri dell’epidemia in Italia

Covid-19, i dati nelle terapie intensive nel nostro Paese: 43 nuovi ricoveri nelle ultime 24 ore

Coronavirus
(Getty Images)

Sembrano essersi stabilizzati i dati relativi all’epidemia da Covid-19 in Italia, circostanza che, secondo alcuni esperti, potrebbe rappresentare il raggiungimento del cosiddetto picco della curva. A confermarlo anche l’indicatore relativo ai ricoveri nei reparti di terapia intensiva, dove da giorni si registrano incrementi di gran lunga inferiori alle ultime settimane, quando erano oltre 100 i nuovi ricoveri giornalieri. Ad oggi sono 3.801 i soggetti le cui condizioni hanno richiesto il trasferimento in terapia intensiva, ossia 43 in più rispetto alla giornata di ieri.

Analizzando il quadro regionale, stando ai dati forniti dalla fondazione Gimbe nei giorni scorsi, ben 17 regioni hanno superato la soglia critica del 30% dei posti occupati rispetto a quelli disponibili. Circa un quarto del totale si trovano ricoverati in Lombardia, la regione più colpita sin dall’inizio dell’emergenza, dove si contano 949 pazienti in rianimazione.

Di seguito, la mappa dei ricoveri regione per regione, secondo la tabella sanitaria pubblicata sul sito del Ministero della Salute, aggiornata ad oggi, domenica 20 novembre.

REGIONE – RICOVERI IN TERAPIA INTENSIVA – VARIAZIONE NELLE ULTIME 24 ORE

– Lombardia – 949 – +13; 

– Piemonte – 398 – +8;

– Lazio – 339 – +2;

– Toscana – 298 – +2;

– Emilia Romagna – 249– +8; 

– Veneto – 281– +6;  

– Sicilia – 241 – -1; 

– Campania – 198 – +7;

– Puglia – 188– -9;

– Liguria – 122 – +3;

– Marche – 88 – +2;

– Umbria – 75 – /;

– Sardegna – 70– /; 

– Abruzzo – 72 – -1; 

– Friuli Venezia Giulia – 56– +1; 

– Bolzano – 38 – -1;

– Trento –41 – +1;  

– Calabria – 47 – +2;

– Basilicata – 23 – -1;

– Valle d’Aosta – 14 – +3;

– Molise – 11 – +2.

Leggi anche —> Vaccino anti Covid, parla la scienziata che ha isolato il virus: “Non basterà”


Salgono ancora, purtroppo, i decessi che nel nostro Paese dall’inizio dell’emergenza ammontano a 49.823, di cui 562 registrati nelle sole ultime 24 ore.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.