DPCM, assalto ai treni ed esodo da nord verso sud per le feste natalizie

Al varo del nuovo DPCM in vista del Natale il rischio dell’esodo da nord verso sud entro il 20 dicembre era già previsto e i dati allarmano.

Treni e stazioni (GettyImages)

I treni e i Flixbus che da nord si dirigono verso sud registrano già il tutto esaurito per il periodo delle feste natalizie.

I posti a sedere e i convogli non sono gli stessi dell’anno scorso, essendo ridotti per le misure di distanziamento sociale ma la corsa al biglietto ha portato a un sold out che in questo periodo in cui è stata raccomandata prudenza e feste sobrie con poche persone a tavola, allarma.

LEGGI ANCHE –> Nuovo Dpcm, Conte ufficializza le nuove misure fino a gennaio: i dettagli

Il rischio che preoccupa è quello di rivivere una situazione simile a quella già successa tra il 7 e l’8 marzo, prima della chiusura dell’Italia, quando molti sono fuggiti dal nord per fare ritorno verso i proprio famigliari al sud e passare il lockdown insieme a loro.

Rischio esodo di massa

Treno
Trenitalia – Frecciarossa (Getty Images)

Il week end cruciale è quello del 18 dicembre quando molte persone potrebbero far ritorno dai loro parenti al sud sovraffollando le stazioni e i mezzi di trasporto. L’anno scorso nel periodo delle festività si sono mosse 10 milioni di persone e anche se molti sciatori o amanti della montagna non potranno trascorrere come di consueto le feste sui monti innevati, molti non rinunciano ad aprire i regali con i propri cari. E ieri, nel giro di qualche ora dalla diffusione del nuovo decreto, già si registravano i primi tutto esaurito.

LEGGI ANCHE –> Covid-19, Locatelli: Inizio vaccinazioni a gennaio e termine entro l’autunno 2021

Subito al completo sono risultati Completi i tre Frecciarossa pomeridiani da Roma a Lecce del 18 dicembre, il Milano–Reggio Calabria delle 20:10 e il Milano–Napoli del 20 dicembre alle 6:45.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte (Gettyimages)

Il rischio preoccupa Giuseppe Conte e il governo, proprio in un Natale in cui si era raccomandata maggiore attenzione e sobrietà.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter