Coronavirus parla Ippolito “senza attenzione ora marzo si ripeterà”

Il premier Conte avanza l’ipotesi di nuove misure restrittive per le festività dopo una Domenica all’insegna del caos

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte (Getty Images)

Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dello Spallanzani e membro del Cts, parla e sostiene che necessita un’attenzione meticolosa durante le feste per evitare che la storia si ripeta come a Marzo. Rimaniamo dunque in attesta di una revisione sulle misure restrittive delle feste natalizie. Il governo vuole a tutti i costi scongiurare la terza ondata e la premessa di domenica con il via libera delle zone gialle ha dimostrato che non è fattibile. Troppe persone in giro per negozi e a mangiare fuori.

LEGGI ANCHE>>>Maria De Filippi si racconta: temeva il rifiuto del figlio Gabriele

Il piano del governo per le festività natalizie è già pronto ma necessita di qualche modifica

Folla per lo shopping
Folla per lo shopping natalizio in tutta Italia (Foto ansa)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Natale, il Governo valuta nuove misure in vista delle festività: le ipotesi

Il Premier Conte ha annunciato che il piano del Governo per le misure restrittive durante le festività natalizie è pronto, ma alla luce di quanto è avvenuto domenica in varie regioni diventate gialle. Sarà necessaria una revisione che prenderà in considerazione anche i suggerimenti del Comitato tecnico scientifico. Sono necessarie ulteriori misure restrittive. Il Premier ha anche chiesto ancora una volta agli italiani di impegnarsi ed essere responsabili per il bene comune.

Anche il ministro Francesco Bocca ribadisce quanto detto dal Premier e invita all’autodisciplina durante le festività per poter affrontare i duri mesi che si prospettano davanti a noi. Aggiunge che in questo momento la salute va messa davanti all’economia. Intanto a fine gennaio se tutto va come previsto dovrebbero arrivare le dosi del vaccino in Italia.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook,Instagram e Twitter

Ulteriori restrizioni per natale
Natale sotto pandemia (Getty images)

Manca solo l’approvazione dell’Ema che deve verificare che tutto sia a norma, queste sono le normali procedure si sicurezza. L’augurio del ministro della Salute, Roberto Speranza è che l’Ema possa approvare il vaccino PfizerBiontech in anticipo rispetto ai tempi previsti. Prima si comincia meglio è per la salute di tutti e anche per l’economia che sta subendo gravi danni, in alcuni casi anche irreparabili.