WhatsApp, vuoi vedere cosa fanno i tuoi contatti? Il sistema accertato

WhatsApp. Esiste un’estensione in grado di spiare gli utenti dell’app di messaggistica istantanea più famosa al mondo. Tutte le informazioni

Whatsapp estensioni telegram signal
App messaggistica istantanea – GettyImages

WhatsApp è l’applicazione di messaggistica istantanea che più di tutte ha rivoluzionato il nostro modo di comunicare. Proprietà del colosso Facebook Inc., è ormai uno strumento di uso quotidiano. Rivoluzionaria perchè, tramite essa, non è solo è possibile scambiare messaggi di testo ma anche immagini, video e file audio istantanei, si può condividere la propria posizione, scambiare documenti e informazioni di contatto, sia tra due soli utenti, sia in gruppi più ampi di persone.

Al momento sta subendo una fortissima concorrenza da parte di Telegram e Signal che, pur condividendo le funzioni base, offrono caratteristiche aggiuntive e migliorate (come per esempio la possibilità di impostare un timer per l’autodistruzione dei messaggi che si eliminano da soli una volta visualizzati dal destinatario). Inoltre, i nuovi termini e condizioni di WhatsApp, hanno preoccupato gli utenti che sono migrati verso altre piattaforme, allarmati per la salvaguardia della propria privacy .

LEGGI ANCHE —> WhatsApp, nuove regole per la privacy: tutto quello che c’è da sapere

Whatsapp. L’estensione per tenere d’occhio gli altri utenti

WhatsApp funzione messaggi eliminati
WhatsApp (Getty Images)

LEGGI ANCHE —> WhatsApp su più dispositivi con lo stesso numero: come funziona

Proprio la privacy è l’oggetto di un’estensione di WhatsApp che permetterebbe di spiare altri utenti iscritti. Basterà avere accesso a App Store o Play Store e il gioco è fatto. L’app in questione si chiama  WhatsTracker ed è totalmente gratuita. Vi consentirà di tracciare i movimenti di un contatto che selezionerete, ma non solo.

Vi verrà inviata una notifica ogni qual volta la persona che vorrete spiare entrerà o uscirà dall’applicazione di messaggistica più famosa del mondo. Non sarà possibile ingannarvi con la frase: “Scusa, non ero collegato” – saprete sempre benissimo se si tratta di una bugia o meno.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Whatsapp
Whatsapp (Getty Images)

Altre estensioni tipo Wossip Tracker, vi avvertiranno addirittura di altri cambiamenti come, ad esempio, quello relativo all’immagine del profilo o dello stato. Attenti però: non abusate di questi ulteriori strumenti; bisogna lasciare agli altri il beneficio del dubbio e la libertà di gestire la propria vita (reale o virtuale) come meglio credono.