Come fare una raccomandata: i passaggi da fare per inviarla senza problemi!

Ecco tutto quello che c’è da sapere su come fare una raccomandata. Tutti i passaggi da compiere per inviare una raccomandata. I dati da inserire e altri dettagli.

inviare posta raccomandata
Posta raccomandata: come inviare (Pixabay)

Nella vita sicuramente vi sarà capitato di dover compilare e spedire una raccomandata postale. Si tratta di un tipo di spedizione garantito dalle poste italiane che risulta essere tracciabile in quanto
è possibile essere aggiornati sul percorso in tempo reale direttamente online.

Il prezzo di questo servizio non può essere stabilito perché dipende sia dalla tipologia che dal peso della busta che andremo a spedire. Dopo avervi mostrato come richiedere il contributo a fondo perduto, ecco come inviare poasta raccomandata.

Come inviare la posta raccomandata senza errore!

inviare posta raccomandata
Posta raccomandata: come funziona (Pixabay)

Compilare la busta è molto semplice. Nella parte centrale dovete scrivere il nome del destinatario a cui volete inviare la vostra raccomandata.

Sul lato della chiusura, oppure in alto a sinistra, dovete scrivere il vostro nome preceduto dalla scritta mittente. Dovrete, in questo caso, scrivere il vostro nome e cognome, l’indirizzo, la città, la provincia e anche il CAP di provenienza. In basso a destra, invece, tutti i dati del destinatario.

Nel caso di questa tipologia di spedizione sulla busta potete anche specificare inserendo la dicitura
“Raccomandata A/R”. Dopo aver completato questi semplici passaggi, dovete recarvi a qualsiasi ufficio
postale e procurarvi 2 moduli per la raccomandata.

Si tratta di due classiche ricevute copiative composti da un foglio di colore blu su cui scrivere i dati del mittente e destinatario e scegliere la tipologia A/R. Su entrambi i moduli ricordate che dovete scrivere la data di invio. Il secondo modulo, invece, è la ricevuta di ritorno e anch’essa è divisa in due parti. Da un lato dovete indicare i dati e l’indirizzo di chi invia la raccomandata in modo da avere la conferma dell’avvenuta consegna.

Dall’altro, invece, dovete inserire i dati del destinatario. Questo cartoncino verrà firmato da chi riceva la raccomandata e, poi, nuovamente inviato dalle poste verso il mittente che, in questo modo, avrà la conferma che la sua posta è stata consegnata ed è effettivamente arrivato a destinazione.

Se il destinatario non è presente e, quindi, risulta irreperibile la raccomandata finirà in giacenza nell’ufficio postale più vicino al destinatario stesso per 30 giorni. Passati questi giorni, se il destinatario non si recherà presso l’ufficio postale a ritirare la raccomandata, quest’ultima tornerà al mittente.