Senatore accoltellato dal figlio: il ricovero in ospedale

Il senatore Michel Dennemont (LREM), consigliere regionale ed ex sindaco di Avirons è stato ricoverato in ospedale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Michel Dennemont (@micheldennemont)

Il senatore Michel Dennemont è stato brutalmente accoltellato dal figlio nella sua abitazione a La Riunione (Francia). Appartenente a La République En Marche! (LREM), il partito politico francese fondato nel 2016 da Emmanuel Macron, il consigliere regionale ed ex sindaco di Avirons (Réunion) è stato ferito questo lunedì 1 marzo ed è stato trasferito d’urgenza in ospedale a causa delle gravi lesioni riportate. Secondo le prime ricostruzioni, la tragedia si è consumata al culmine di un diverbio familiare; vittima dell’accesa disputa è stata anche la moglie, la quale ha ricevuto un pugno dal figlio 35enne. Sotto shock, la donna ha ricevuto sul posto le cure e l’assistenza medica.

LEGGI ANCHE >>> Il segreto della Corea del Nord: le nuove immagini satellitari

Le attuali condizioni di salute di Michel Dennemont

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> “Papà sto morendo”: l’ultimo video della bambina su TikTok

Erano circa le 6:00 del mattino di lunedì 1 marzo quando la gendarmeria e i vigili del fuoco di Avirons, Saint-Louis e Etang-Salé hanno fatto irruzione nell’appartamento di Michel Dennemont. Secondo quanto riportano i media locali, il senatore è stato accoltellato più volte e, affetto da gravi emorragie, è stato immediatamente trasferito al pronto soccorso del CHU Nord: la prognosi dichiara che le sue condizioni di salute non sono gravi.

Armato di coltello, il figlio del senatore della Riunione lo avrebbe colpito al braccio, alla mano, alla schiena e allo stomaco. Durante la fuga, l’aggressore ha subito numerosi infortuni sulle gambe dopo aver scavalcato un muro alto 5 metri: anche lui è stato ricoverato in ospedale. François Patriat, senatore LREM della Côte-d’Or ha espresso su Twitter sostegno e vicinanza al collega.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

L’indagine resta aperta per consentire agli ispettori di stabilire con certezza dinamiche e circostanze dei fatti.

Fonte Ouest France