Random svela in diretta il suo luogo speciale: “Non sarei niente senza questo posto”

Uscirà il 2 aprile “Nuvole”, il nuovo album di Random. Anche noi di Yeslife abbiamo partecipato alla diretta streaming di presentazione del disco.

Random conferenza stampa nuovo album Nuvole
Random (crediti Cosimo Buccolieri)

Dopo l’enorme successo del singolo Sono un bravo ragazzo e l’incredibile avventura di Sanremo, Random torna con un nuovo album, Nuvole, completo di 12 tracce e 4 feat. Si tratta del primo vero album della sua carriera, ad esclusione dell’EP Montagne russe, che nel giugno dello scorso anno ha debuttato al quinto posto nella classifica FIMI.

“È un album pieno di amore – ha raccontato il giovane rapper durante la presentazione del disco – Non solo quel tipo di amore che si può provare per una persona, ma anche di amore per gli amici, per la famiglia, per il mondo. È il percorso di un diciannovenne che scopre questo amore”.

Leggi anche -> I Måneskin in esclusiva. Da Sanremo al nuovo album: “La vera rivoluzione? Essere se stessi”

Random sul nuovo album: “Io con i piedi per terra e la testa tra le nuvole”

Random nuovo album conferenza stampa
Random (crediti Lorenzo Villa)

Di seguito alcune delle domande che sono state rivolte a Random nel corso della live di presentazione di Nuvole:

Ciao Random, perché presentare il tuo album proprio in questo posto (il Palacongressi di Riccione)?

Questo è il posto dove sono cresciuto e dove ho iniziato a fare musica. Ci trovavamo qui con i miei amici e ci sfidavamo, facevamo battaglie a suon di rap. È da qui che sono partito.

Questo album parla anche di affrontare le proprie paure. Qual è la tua più grande paura?

In passato la mia più grande paura nella vita è stata il non essere abbastanza, il non soddisfare le aspettative di quelle persone che credono davvero in me e mi portano in alto. Adesso credo di averla superata. Sto cercando di vivermela al 100%.

Secondo te c’è qualcosa di straordinario in questo album?

So che suona banale, ma io credo che l’intero album sia straordinario. I feat sono tutti sentiti, fatti con amici e con fratelli. Abbiamo fatto un’accurata ricerca tra 80 canzoni per trovare le 12 che potessero andare bene. C’è tanto lavoro dietro.

Qual è la canzone che senti più vicina?

Credo sia “Il sole quando piove”. È una canzone che mi aiuta a rialzarsi quando mi abbatto.

E invece la tua prima canzone? Qual è stata?

La mia primissima canzone l’ho scritta su queste scale. Era un canzone rap, cattivissima, piena di odio. Ero davvero frustrato, non riuscivo a trovare un posto nel mondo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Random (@random_solo)

Random ha inoltre parlato dei suoi genitori, due pastori cattolici che gli hanno dato l’insegnamento più importante della sua vita: “Rimani sempre con i piedi per terra e la testa sulle nuvole”.

Impostazioni privacy