Pamela Gueli si racconta a Yeslife: ” Amici 2012 è stato l’inizio di tutto”

Intervista esclusiva a Pamela Gueli, calciatrice e cantante che ha fatto il suo esordio ad Amici 2012. Curiosi di sapere che fine ha fatto?

pamela gueli
Pamela Gueli (Ufficio stampa)

Avete mai sentito parlare di una calciatrice cantante? Pamela Gueli è l’artista dalle mille sfumature. I suoi posti del cuore? Il campo e il palco, la donna non ha rinunciato ad inseguire i suoi sogni. Amici 2012 l’ha fatta conoscere al pubblico italiano ed oggi ci racconta i momenti più salienti della sua doppia carriera.

LEGGI ANCHE>>>Oliviero Malaspina, l’appello dell’artista: ” Non siamo una sottocategoria”

pamela gueli
Pamela Gueli (Ufficio stampa)

LEGGI ANCHE>>>Antonio Desiderio, si racconta a Yeslife: “Vi spiego il mio punto di vista”

Cara Pamela, calciatrice e cantante, una combo insolita ma curiosa. Pensi che ci possa essere una filo conduttore tra le due passioni?
Credo che l’unica cosa che accomuna il calcio con la musica e l’amore che provo nello svolgere le due attività nello stesso identico modo.

Partiamo dalla carriera calcistica, com’è nata questa passione e come sei entrata in questo mondo?
Ho sempre abitato a Grugliasco in provincia di Torino nelle casette popolari. L’unico gioco in quel prato dissestato era il calcio. Ero l’unica bimba in mezzo a bambini di qualunque età ma quando si facevano le squadre ero la prima ad essere scelta… fino a quando il sole non calava e le grida di mio nonno non facevano affacciare tutto l’isolato, si continuava a giocare. Poi dal “prato dissestato” passai ad essere una giocatrice di serie A a soli 15 anni..

La UEFA ti ha inclusa nelle dieci migliori giocatrici degli Europei under 19, cosa ti ha lasciato quell’evento?
A 19 anni sono diventata Campione d’Europa, quell’evento mi ha segnato l’intera vita, niente potrà mai farmi battere il cuore come quando quel fischio tanto atteso decretò la Vittoria!

Passiamo alla musica, Amici 2012…cosa ci racconti di quell’edizione?
Il grande antagonista del Calcio fu la mia passione per la musica, che mi spinse a partecipare ad Amici 2012. Ricordo tutto con grande emozione, ma in particolare ricordo la mia prima esibizione, per la prima volta condividevo a nudo le mie emozioni davanti ad un vero pubblico.

Cosa ti ha lasciato quell’esperienza?
Lavorare con i professionisti che mettono a disposizione la scuola di Amici sia una grande opportunità di crescita emotiva e professionale.

Amici 2012- Amici 2021: dieci anni, cambiamenti fuori e dentro la scuola. Cosa pensi adesso di questo programma?
Tutt’oggi credo che sia una grande esperienza far parte della scuola di Amici.

Che tipo di musica è la tua?
La mia musica non ha influenze o tendenze: è l’unico modo in cui riesco a parlare di quello che provo dentro senza dovermi difendere da nessuno.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

pamela gueli
(Ufficio stampa)

Progetti attuali e futuri?
I miei progetti sono Infiniti. Ho tanti sogni  e desideri nel cassetto che spero tanto si possano realizzare! Vivere di ciò che amo fare sicuramente è il sogno più bello!!non si molla mai!

BEATRICE MANOCCHIO