Scomparsi | Marisa e Mirko Busetto: madre figlio svaniti nel nulla da oltre 40 anni

Marisa e Mirko Busetto, madre e figlio rispettivamente di 36 e 6 anni al momento della scomparsa, svanirono nel nulla nel dicembre del 1979: una storia intricata in cui si inserisce la figura di un uomo.

Marisa e Mirko Busetto scomparsi
Marisa e Mirko Busetto (Facebook- Chi l’ha visto?)

Sono scomparsi da Formia (Latina) nel dicembre del 1979 Marisa e Mirko Busetto, madre e figlio rispettivamente di 36 e 6 anni. Il loro è un giallo che ad oggi non ha trovato soluzione. La famiglia spera un giorno di poterli riabbracciare nonostante siano trascorsi oltre 40 anni. Marisa era una modella, nonché attrice, di origini venete trasferitasi nel Lazio insieme alla famiglia intorno agli anni ’60. Prima di svanire nel nulla, insieme al figlioletto Mirko, aveva deciso di andare a vivere a Formia, dopo aver conosciuto un uomo. Quest’ultimo pare fosse un pescatore, morto un anno dopo la scomparsa in un tragico incidente stradale. Il caso della coppia di madre e figlio, però, nasconde punti molto oscuri che la redazione di Chi l’ha visto? a molti anni dalla scomparsa ha sviscerato, su impulso dei familiari degli scomparsi.

Leggi anche —> Scomparsi | Il giallo di Marcella Basteri, la madre del cantante Luis Miguel

Marisa e Mirko Busetto, madre figlio scomparsi da Formia nel dicembre del 1979



Leggi anche —> Scomparsi | Cinzia Bernardo, un compagno suicida e delle tracce di sangue

Nel 2017 la redazione di Chi l’ha visto? portò sotto la luce dei riflettori il caso di scomparsa di Marisa e Mirko Busetto, su impulso dei familiari di questi ultimi, i quali non si sono mai arresi nelle ricerche. La nota trasmissione riuscì a portare alla luce importanti dettagli sulla vicenda, ad iniziare dall’identità dell’uomo di cui Marisa si era innamorata e per il quale si era trasferita a Formia. Ma procediamo con ordine.

La modella di Castelfranco Veneto, peraltro anche attrice all’interno di film di spessore con Marcello Mastroianni e Catherine Spaak, si innamorò di un tale Pietro il quale disse lei di essere pescatore. Già da qui, iniziano le prime incongruenze. Il programma di Federica Sciarelli, dopo essersi interessato al caso scoprì ben altro. Quell’uomo pare fosse di Gaeta e pare sempre si chiamasse Salvatore Palmiero. Fino ad un anno prima della scomparsa di Marisa e Mirko lavorava come operaio in uno stabilimento. Inoltre era padre di due bambini e si era separato dalla moglie di punto in bianco. Aveva deciso, quindi, di cambiare vita e divenire sommozzatore e pescatore. Sempre secondo alcune testimonianze raccolte da Chi l’ha visto? sembra che lui e Marisa si fossero conosciuti durante l’estate del 1979. Tuttavia parve possibile che il loro incontro potesse essere avvenuto anche prima, a Fondi, tramite un amico in comune. Di quest’ultimo, però, non si è mai avuta notizia.

Per un breve periodo, Marisa, Mirko e Pietro vissero all’interno di una baracca a Gaeta. Successivamente si trasferirono a Formia, a Vindicio, all’interno di una più comoda casa in affitto. Fu lui il primo a lanciare l’allarme di scomparsa poco prima di Natale, della donna e del figlio. L’uomo sostenne all’epoca l’ipotesi dell’allontanamento volontario, dicendo che Marisa aveva portato via con sé tutte le sue cose. Circostanza non vera, in quanto la famiglia della donna rinvenne numerosi oggetti lei appartenenti e che peraltro vennero restituiti dopo la morte dell’uomo. Le indagini divennero subito serrate e poco dopo venne rinvenuta l’auto di Marisa senza ruote nei pressi di via Olivella, una strada che portava alla spiaggia di Vindicio. Nel 1980, un anno dopo la scomparsa, l’uomo purtroppo morì in un tragico incidente stradale.

La sorella di Marisa, Sandra, fu colei che riportò all’attenzione il caso rivolgendosi a Chi l’ha visto? La trasmissione ricostruì la vita della donna scomparsa. Il piccolo Mirko era nato da una relazione con un uomo che avrebbe voluto riconoscerlo, ma lei non volle, perché temeva che potesse portarle via il figlio, tanto che a quest’ultimo diede il suo cognome. Si lanciò in diverse attività commerciali, per garantire una stabilità economica a lei ed al figlio, si trasferì in una nota via del quartiere Capitolino Re di Roma. D’un tratto però il radicale cambio ed il trasferimento a Formia per amore, per andare a vivere con Pietro un pescatore. La redazione della trasmissione Rai ha indagato sulla sua persona, scoprendo quanto poc’anzi riportato.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

“Aiutatemi a trovare mia sorella Marisa e il figlio Mirko, non sappiamo più nulla di loro dal 1979” #chilhavisto

Pubblicato da Chi l’ha visto? su Mercoledì 1 novembre 2017

La famiglia si rivolse a diverse agenzie investigative, incappando una volta anche nelle maglie di un approfittatore. Sandra non ha mai smesso di sperare che quantomeno il nipotino fosse ancora in vita. Durante la puntata emerse che qualcuno parlò di una colonia, la Stella Maris, dove avrebbe potuto essere il piccolo. Ma questa è una circostanza mai verificata.