Uomo trovato morto accanto alla moglie ferita gravemente: è giallo

Ieri sera un uomo è stato trovato morto nella sua casa nel Reggiano. Accanto a lui la moglie, ferita gravemente. Un giallo finora senza soluzioni

Vicenza uccide moglie martellate arrestato
Carabinieri (ChiccoDodiFC – Adobe Stock)

Tragedia familiare a San Martino in Rio, paese di poco più di 8mila abitanti in provincia di Reggio Emilia. Ieri sera Paolo Eletti, di 58 anni, è stato trovato morto, con ferite alla testa, nella propria abitazione di via Magnanini. Accanto al cadavere c’era la moglie, di 54 anni, in stato d’incoscienza, che riportava diverse ferite da taglio a un braccio.

A trovarli è stato il figlio 33enne della coppia, che da tempo si era trasferito a Modena con la compagna e ieri si era recato a fare visita ai genitori. Nonostante lo stato di shock, l’uomo è riuscito ad allertare i soccorsi. Per il padre non c’era già più nulla da fare, mentre la madre è stata ricoverata d’urgenza, in condizioni gravissime.

LEGGI ANCHE -> 20enne si suicida lanciandosi dal ponte della morte, orrore nella comunità

Uomo trovato morto accanto alla moglie ferita gravemente: è giallo

pensionato uccide famiglia movente
(Facebook, pagina ufficiale Carabinieri)

LEGGI ANCHE -> Disastri aerei, Volo Japan Airlines 123: 520 morti, 4 feriti – VIDEO

Sul posto, oltre ai paramedici del 118 e ai Carabinieri, sono giunti anche i Vigili del fuoco, che hanno dovuto domare un principio di incendio nel garage della casa. Nelle prossime ore il figlio sarà sentito dagli inquirenti, che al momento non escludono alcuna ipotesi. Ma le domande insolute restano tante: cos’è successo a casa della famiglia Eletti?

Intanto alla notizia della tragedia, è arrivato in via Magnanini anche il sindaco di San Martino in Rio, Paolo Fuccio. “Ho sperato fino all’ultimo – ha dichiarato ai primi reporter sulla scena – che la situazione non fosse drammatica. La nostra piccola comunità è sconvolta, Eletti e la sua famiglia sono persone conosciute e stimate”. Poi ha rivelato che solo pochi mesi fa Paolo aveva dovuto affrontare la scomparsa della madre, malata da tempo, di cui lui si era preso cura negli ultimi anni.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Carabinieri (Shjmira – Adobe Stock)
Anche gli abitanti del luogo ricordano la vittima con dolore e nostalgia. “In paese per noi non è Paolo Eletti. È ’Pirola’. Tutti lo conoscevamo con questo soprannome”, raccontano. E lo descrivono come una persona onesta, buona, stimata da tutti. In particolare, Eletti era famoso per i suoi hobby: era un appassionato di motori e sidecar ed era da sempre un espositore alla mostra di modellismo che ogni anno si organizzava in paese.
Impostazioni privacy