Chiara Ferragni, le sue parole dopo il discorso di Fedez

Pochi minuti fa Chiara Ferragni ha pubblicato su Instagram una serie di foto con la didascalia dedicata al discorso di Fedez contro i detrattori del DDL Zan

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Chiara Ferragni e Fedez sono due personaggi del mondo dello spettacolo e show business ma sono anche due personalità molto forti capaci di influenzare i loro tantissimi follower. È successo che addirittura l’ex premier Giuseppe Conte in tempi di lockdown e nel pieno della crisi da coronavirus li interpellasse affinché convincessero quanti più utenti possibile all’uso corretto della mascherina e degli altri accorgimenti per scongiurare gli effetti negativi e mortali della crisi sanitaria.

È ormai noto che ieri al concertone del Primo Maggio è intervenuto Fedez per parlare a proposito del DDL Zan e di come la Lega stia facendo ormai da mesi una campagna che sta screditando il disegno di legge punitivo verso chi osteggia ed esercita violenza contro persone LGBT+, donne e disabili. Inoltre il rapper si è scagliato contro i vertici Rai che avrebbero cercato di censurare il suo discorso, dicendogli di non fare nomi. C’è anche una telefonata che il marito di Chiara Ferragni ha portato come prova contro l’emittente tv dello Stato.

Chiara Ferragni è fiera, “come (quasi) tutta Italia” di Fedez”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

La più nota influencer italiana ha condiviso pochi minuti fa una serie di foto che la ritraggono sorridente. La didascalia che accompagna gli scatti è stata la seguente: “Faccia fiera di chi sa che qualche ora dopo suo marito avrebbe reso fiera (quasi) tutta Italia con il suo discorso e coraggio“. 

Come sottolinea la stessa Chiara Ferragni, Fedez ha sicuramente reso orgogliosa la maggior parte degli italiani (si spera) che hanno a cuore il cambiamento in positivo e verso il progresso dell’intero Paese italiano. L’Europa ce lo chiede da tempo di omologarci alla maggioranza degli altri Stati membri, che da tempo hanno approvato nella loro Costituzione leggi simili al DDL Zan.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Disegno di legge che si spera sia approvato presto dati i continui e ripetuti attacchi verso persone omosessuali e transessuali da parte di menti abiette operanti violenza contro quest’ultimi. I Ferragnez, a detta di molti in queste ore sui social, stanno facendo ciò che manca a una parte importante della politica.