Serie A, clamoroso: salta la prima panchina. Il probabile sostituto

E’ già ai titoli di coda l’avventura di Rino Gattuso alla Fiorentina. Non ancora iniziato il Campionato di Serie, arriva il clamoroso addio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gennaro Gattuso (@rinogattuso.official)

Dopo la sua ultima stagione al Napoli dove non è arrivata, clamorosamente, la qualificazione in Champions League, Rino Gattuso aveva trovato l’accordo con la Fiorentina per la prossima stagione e il 25 maggio scorso era stato ufficializzato il suo arrivo.

Ma la storia d’amore tra Gattuso e la Viola non è durata neanche un mese e il neoallenatore è già pronto a fare le valigie.

Un addio del tutto inaspettato che arriva al termine di Italia-Svizzera di Euro 2020, notizia che non trova spiegazioni immediate e che lascia di stucco i tifosi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Euro 2021: arresto cardiaco per calciatore dell’Inter

I motivi della rottura

A dare l’annuncio è Gianluca Di Marzio che sul suo sito scrive: “Non ci sono ormai più margini di dialogo: le parti stanno definendo a livello legale l’uscita”.

Ma come è potuta accadere questa rottura improvvisa e insanabile? Sembrerebbe che le parti non abbiano trovato un accordo in riferimento ad alcune valutazioni di mercato.

Jorge Mendes, che è il rappresentante di Gattuso, avrebbe fatto delle proposte al club relative alla scelta di alcuni giocatori che però sono fuori budget per la Fiorentina.

La dirigenza viola, infatti, vorrebbe optare per degli investimenti più contenuti rispetto a quelli proposti da Gattuso, come ad esempio quello di Sergio Oliveira del Porto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Euro 2020, Locatelli show. L’Italia è agli ottavi.

A quanto pare le parti non sono riuscite a trovare un punto d’accordo e, nonostante la mediazione di Pradè, il divorzio tra Commisso e Gattuso è inevitabile e l’ex Napoli sarebbe, dunque, pronto a salutare Firenze.