Intervista a Tommaso Primo per “Favola nera”: “Anche nelle tenebre si incontrano angoli di paradiso”

Intervista al cantautore napoletano Tommaso Primo, che pochi giorni fa ha presentato il suo nuovo album dal titolo “Favola nera”: un insieme di storie che racconta gli ultimi

Tommaso Primo Favola Nera (cover album)
Tommaso Primo Favola Nera (cover album)

“È una storia ispirata alle realtà nascoste e buie della terra di mezzo. Il disco è un insieme di nove storie che raccontasse gli ultimi veri non quelli di cui parla la grande discografia e per farlo sono sceso nelle tenebre dove è possibile incontrare anche lì angoli di paradiso“. Con queste parole il cantautore napoletano Tommaso Primo ha descritto la canzone “Ludopatico d’amore“, contenuta nel suo ultimo disco “Favola Nera“.

L’opera quarta dell’artista classe 1990 è stata presentata lo scorso giovedì 17 giugno nella bella cornice di FOQUS (Fondazione Quartieri Spagnoli Onlus), nel ventre di Napoli, d’altronde solo in questo contesto poteva avvenire questo miracolo musicale. Il primo singolo lanciato prima dell’uscita dell’album è stato “Madonna nera”, la storia di un uomo di una certa età dedito ad andare a prostitute che cerca “carne fresca bianca o nera” e che si ritroverà, suo malgrado, invischiato nel colpo di scena finale quando scopre di essere andato al letto con sua figlia.

Un racconto amaro come le altre otto tracce di “Favola nera”, in cui, come afferma lo stesso Tommaso Primo, è presente quel “graffio“, per cui spesso è stato criticato visto che nei suoi lavori precedenti non era presente. Tutte i nove brani hanno più che un “graffio”, sono marchiati con cicatrici indelebili.

Ogni canzone è un pianeta che descrive una dura realtà dell’ambiente partenopeo sebbene siano storie universali che potrebbero accadere in ogni luogo. Tutte unite a formare lo stesso sistema solare costellato dai problemi e drammi che affliggono i diseredati, gli ultimi della società, quelli di cui, come dice lo stesso cantautore, la discografia di massa non riesce e non vuole parlare.

Intervista Tommaso Primo "Favola Nera"
Tommaso Primo (Facebook)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Intervista alle donne di Casa Surace: “Divertimento, ma anche messaggi seri”

“Faccio parte di una scena musicale operaia e gli operai, in questo Paese, non piacciono a nessuno soprattutto se sono dei Terroni di merda come me, soprattutto se hanno qualcosa di spinoso da dire”, ha dichiarato Tommaso Primo.

Alla fine della presentazione di “Favola Nera”, abbiamo avuto il piacere di porre un paio di domande al suo demiurgo.

Ci saranno prossimamente dei concerti per far conoscere il tuo nuovo disco?  

“Domani escono tutte le date: saremo, oltre che a Napoli, anche a Salerno, Roma, in Abruzzo e stiamo aprendo anche a Londra e Barcellona”.

Qual è il sogno più grande di Tommaso Primo?

“Questa è una domanda bella. Cercare di fare questo mestiere sempre in maniera libera e profonda, mettendo sempre l’arte al di sopra di tutto”.

Le date del “Favola Nera Tour” 

  • 25 Giugno CASTEL VOLTURNO (CE)
  • 4 Luglio PAGANI (SA)
  • 10 Luglio ERCOLANO/VESUVIO (NA)
  • 3 Settembre CHIETI
  • 9 Settembre NAPOLI
Intervista Tommaso Primo "Favola Nera"
Tommaso Primo Favola Nera Tour (Facebook)

Il videoclip di “Madonna nera” di Tommaso Primo