Calciomercato Juventus: le mosse della società bianconera

La dirigenza della Juventus sta lavorando alle prossime mosse di calciomercato, sia in entrata che in uscita, per rinforzare la rosa di mister Allegri.

Juventus Nedved e Agnelli
Pavel Nedved e Andrea Agnelli (Getty Images)

Mentre gli Europei entrano nel vivo, i club studiano le mosse di calciomercato in vista della prossima stagione. La finestra estiva si aprirà ufficialmente giovedì, ma sono numerose le trattative in corso e quelle già chiuse. Anche la Juventus sta lavorando per definire gli acquisti e le cessioni che delineeranno la rosa di mister Massimiliano Allegri. A tener banco il futuro di Cristiano Ronaldo, reduce dalla sconfitta contro il Belgio di ieri sera che ha sancito l’eliminazione del Portogallo da Euro 2020.

Calciomercato Juventus, dirigenza a lavoro: le mosse della società bianconera

La dirigenza della Juventus sta valutando i prossimi colpi di mercato che dovranno riportare in alto la squadra, dopo la stagione deludente appena conclusasi.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Getty Images)

La rosa, affidata a mister Allegri, tornato a Torino per sostituire Pirlo, sembra essere destinata a subire delle sostanziali modifiche. In primis sulla linea mediana. Durante la finestra di mercato potrebbero partire Arthur, finito nel mirino del Paris Saint-Germain, e Aaron Ramsey, corteggiato dall’Arsenal. Per sostituirli, in cima alla lista della dirigenza bianconera c’è Manuel Locatelli del Sassuolo, valutato 40 milioni di euro. Una cifra importante che potrebbe essere limata grazie all’inserimento di qualche contropartita tecnica, come Radu Dragusin, difensore che piace molto al club emiliano.

Leggi anche —> Belgio-Portogallo, ora sappiamo chi affronterà l’Italia ai quarti

Oltre a Locatelli, la Juve starebbe sondando il terreno per Sergej Milinkovic-Savic della Lazio, vecchio pallino bianconero. Un obiettivo molto più difficile da raggiungere considerando che i biancocelesti non hanno intenzione di svendere il centrocampista serbo e chiedono 80 milioni di euro.

Leggi anche —> Juventus, morto Giampiero Boniperti: “Il più juventino di tutti”

Per quanto riguarda il reparto offensivo, la Vecchia Signora ha rinnovato il prestito dall’Atletico Madrid di Alvaro Morata e lavora al prolungamento di contratto di Paulo Dybala. Intanto si attende di capire quale sarà la volontà di Cristiano Ronaldo. Il fenomeno portoghese è seguito dal Psg e dal Manchester United, ma non è del tutto escluso che possa rimanere ai bianconeri, onorando il contratto in scadenza nel 2022.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

In caso di partenza, per sostituire CR7, la Juventus starebbe pensando a tre nomi: Gabriel Jesus del Manchester City, Mauro Icardi del PSG ed, infine Dusan Vlahovic della Fiorentina.