Innaffiare le piante che restano sole quando si è in vacanza: metodo infallibile!

Chi non ha mai avuto il problema di dover innaffiare le piante pur essendo lontano da casa? Date un’occhiata a questo metodo per rimediare al problema!

come innaffiare piante durante le vacanze
come innaffiare piante durante le vacanze(Pixabay)


L’estate ormai è arrivata e tutti si godono la loro meritata vacanza. Peccato, però, che insieme alla
stagione estiva sopraggiunge anche un altro problema: quello delle piante rimaste sole.


Chi si occuperà di innaffiarle ora che la casa è rimasta vuota? Per fortuna, ci sono alcune possibili
soluzioni. Andiamo a scoprirle nel dettaglio per capire come rimediare a questo problema.

LEGGI ANCHE—>Infradito rotte: metodi e consigli per aggiustarle al volo in modo duraturo!

Piante sole durante le vacanze: come rimediare?

come innaffiare piante durante le vacanze
Creare innaffiare in modo automatico (Pixabay)

Per rimediare al problema delle “piante sole”, procuratevi una bottiglia di plastica, un bastoncino di
legno lungo, del nastro adesivo e un cottonfioc.


Tutti questi oggetti serviranno a costruire un vero e proprio innaffiatoio “automatico”. La prima cosa
da fare è forare il tappo della bottiglia di plastica, per poi inserire dentro al buco un cottonfioc.

Mettete, poi, la bottiglia di plastica capovolta sopra al tavolo, dopo aver posizionato il nastro
adesivo. Il tappo, dunque, deve stare verso il basso, nella parte centrale della striscia di nastro
adesivo.


Prendete, poi, il bastoncino di legno, avvolgendolo intorno la bottiglia con il nastro adesivo. Dopo
aver aggiunto una piccola quantità di acqua, mettete il bastoncino dentro il terriccio della pianta.

Così facendo, l’acqua scorrerà sul cottonfioc che, non appena assorbirà abbastanza acqua, verserà
la restante acqua sul terreno, proprio a mo’ di contagocce.


Il consiglio è quello di calcolare bene la quantità di acqua che è presente dentro la bottiglia tenendo
conto della durata della vostra pausa estiva. Nel caso si trattasse di pochi giorni, potrebbe succedere
che l’acqua raggiunga la parte di cottonfioc presente dentro la bottiglia. La cosa migliore è
sperimentare il sistema prima di partire per le vacanze, per avere un’idea ben precisa su quanta
acqua può servire.

come innaffiare piante durante le vacanze
Metodi per innaffiare piante sole (Pixabay)


Si tratta di un trucchetto molto utile per le piante piccole e che hanno bisogno di acqua in modo
costante.