Afghanistan, il presidente Biden giura vendetta in lacrime: “La pagherete”

Il presidente Usa, Joe Biden, a seguito degli attentati di Kabul, ha giurato vendetta: cresce la tensione in Afghanistan.

Joe Biden
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden (Getty Images)

L’intelligence aveva lanciato l’allarme: l’Isis è pronto ad attaccare. Ci saranno attentati a Kabul. E così è stato: nella giornata di ieri, durante le operazioni di evacuazione si sono registrati due attacchi kamikaze. A perdere la vita oltre 150 persone, tra queste anche 12 soldati americani.

Una circostanza che non ha lasciato inermi gli Usa. Il Presidente Biden, durante una diretta tv, in lacrime ha giurato vendetta.

Afghanistan, Biden giura vendetta dopo gli attacchi kamikaze a Kabul

Non ce l’ha fatta a non piangere Joe Biden parlando di quanto accaduto a Kabul nella giornata di ieri. A seguito degli attacchi kamikaze registratisi dodici soldati americani hanno perso la vita.

Afghanistan
(Getty Images)

Eroi morti a Kabul per una missione altruista. Non dimenticheremo, vi prenderemo e ve la faremo pagare”. Queste le parole dell’inquilino della Casa Bianca, riporta l’Ansa, il quale ha spiegato che l’evacuazione procederà ma che l’America è pronta ad inviare altri contingenti se sarà necessario. Intanto l’intelligence avverte che gli attacchi non si fermeranno e se ne registreranno degli altri.

Leggi anche —> Afghanistan, attacco kamikaze: ci sono diversi morti e feriti

La gestione di Biden della questione Afghanistan nelle fila repubblicane ha creato non poche perplessità tanto da rendere sempre più insistente la voce di un possibile impeachment, riporta Ansa.

Nel frattempo il Presidente Usa deve fare i conti con quello che è il bilancio delle vittime e sull’ormai palese responsabilità dell’Isis nell’accaduto. Un momento molto delicato per il successore di Trump che adesso si trova stretto tra le pressioni dell’opposizione che chiede le sue dimissioni e la necessità di attuare una strategia per scongiurare che si ripetano fatti come quelli di ieri.

Leggi anche —> Afghanistan, su Kabul l’ombra dell’Isis: l’allarme dell’intelligence

Mike Garcia, deputato della minoranza, ha chiesto palesemente a Biden una sua uscita di scena. Come anche ha fatto Nikki Haley, ex rappresentate del Paese a stelle e strisce all’Onu e possibile nuova candidata alle prossime presidenziali.

Sul fronte impeachment, invece, riferisce l’Ansa, a spingere sarebbe il senatore Lindsay Graham che alternativamente propone anche la rimozione di Biden attraverso l’iter dell’applicazione del 25° emendamento della Costituzione.

Afghanistan
(Getty Images)

In questo momento, quindi, il Presidente Joe Biden deve difendersi su più fronti. Tuttavia la sua unica priorità sembrerebbe quella di far quadrare la questione Afghanistan.