Vince al casinò: novantenne strangolata nella toilette

Una signora di 90 anni è stata violentemente aggredita al casinò di Tolosa: l’attacco è avvenuto a fine agosto.

Polizia Francia
Polizia francese (Getty Images)

Ennesimo episodio di violenza a Tolosa, nel dipartimento francese dell’Alta Garonna. La vittima della violenta aggressione, avvenuta a fine di agosto, è una signora di 90 anni. Secondo quanto riportano i media locali, l’anziana si era recata nel casinò Barrière, sull’Ile du Ramier, per giocare d’azzardo e sfidare la fortuna. 600 euro il valore della vincita, un bottino che non è sfuggito agli occhi accorti di un 59enne, presente anche lui nel locale al momento della vittoria. Questi l’ha seguita fino alla toilette per rubarle il guadagno e lasciarla priva di sensi nel gabinetto.

NON PERDERTI ANCHE >>> Sottomarini australiani: triplo schiaffo per Macron e la Francia

L’inseguimento e l’arresto: i ladri hanno ammesso il furto

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> AUKUS, il patto che fa infuriare la Cina: di cosa si tratta

Stando alle ricostruzioni riportate dai notiziari francesi, per riuscire nell’intento il 59enne seguì la 90enne alla toilette; la soffocò con la cintura e la colpì diverse volte. Così, mentre l’anziana signora perdeva progressivamente conoscenza, il ladro ne approfittò per scappare con la sua borsa, in seguito abbandonata per strada dopo aver recuperato soldi e carta di credito. Sostenuta dai soccorsi, la vittima è stata ricoverata: il rapporto ufficiale degli operatori sanitari dichiara una frattura dell’osso femorale.

Nel frattempo, l’aggressore, coadiuvato da un 51enne, ha tentato di prelevare il denaro della signora a uno sportello automatico, utilizzando i codici ritrovati nel portafoglio. Invano: alla fine il ladro utilizzò la carta per un acquisto contactless di circa 10 euro. L’indagine, affidata all’unità specializzata in attentati ai beni della sicurezza dipartimentale, ha permesso di risalire alla coppia di ladri grazie alle riprese dei dispositivi di videosorveglianza. L’ultima dichiarazione della polizia riferisce che entrambi erano ricercati per un altro reato a Lot e Garonna, nel dipartimento della Nuova Aquitania.

Polizia francese
Polizia francese (Getty Images)

I ladri stati arrestati e presi in custodia questo giovedì (16 settembre) nei pressi di Agen, nel Lot e Garonna.  Durante l’udienza, gli indagati hanno ammesso il furto.

Fonte La Dépêche du Midi